GORGO

Borondo – New Mural for OpenWalls Barcelona

Negli scorsi giorni Borondo si è spostato a Barcellona, qui il grande artista Spagnolo ha da poco terminato di realizzare questa nuova pittura parte dei lavori per l’OpenWalls Conference di quest’anno.

Continua il periodo di transizione per Borondo, l’artista sta costantemente variando la personale estetica pittorica, lasciando tuttavia inalterati i capisaldi della propria produzione. Le opere dell’artista risultano come sempre efficaci, catartiche e profonde dal punto di vista emotivo, con l’autore sempre capace di stuzzicare le corde più sensibili di chi osserva. A variare è piuttosto l’approccio gestuale dello Spagnolo. Le ultima uscite mostrano una pittura ancora più spontanea, maggiormente in divenire, ricchissima di pennellate e colori, capaci di tracciare una moltitudine di dettagli all’interno del risultato finale. Notiamo quindi un senso di caos, con i corpi e le figure proposte appena accennati e con le differenti tinte a scandirne l’aspetto.

Quest’ultima pittura, intitolata “Fer Lenya”, ben rappresenta il particolare momento dell’artista. Borondo realizza un gigantesco Castel, una caratteristica torre di uomini costruita tradizionalmente in Catalonia durante I festeggiamenti di alcuni festival.

Thanks to The Artist for The Pics

Borondo – New Mural for OpenWalls Barcelona

Negli scorsi giorni Borondo si è spostato a Barcellona, qui il grande artista Spagnolo ha da poco terminato di realizzare questa nuova pittura parte dei lavori per l’OpenWalls Conference di quest’anno.

Continua il periodo di transizione per Borondo, l’artista sta costantemente variando la personale estetica pittorica, lasciando tuttavia inalterati i capisaldi della propria produzione. Le opere dell’artista risultano come sempre efficaci, catartiche e profonde dal punto di vista emotivo, con l’autore sempre capace di stuzzicare le corde più sensibili di chi osserva. A variare è piuttosto l’approccio gestuale dello Spagnolo. Le ultima uscite mostrano una pittura ancora più spontanea, maggiormente in divenire, ricchissima di pennellate e colori, capaci di tracciare una moltitudine di dettagli all’interno del risultato finale. Notiamo quindi un senso di caos, con i corpi e le figure proposte appena accennati e con le differenti tinte a scandirne l’aspetto.

Quest’ultima pittura, intitolata “Fer Lenya”, ben rappresenta il particolare momento dell’artista. Borondo realizza un gigantesco Castel, una caratteristica torre di uomini costruita tradizionalmente in Catalonia durante I festeggiamenti di alcuni festival.

Thanks to The Artist for The Pics