GORGO

Borondo – New Mural for Asalto Festival

Con quest’ultima pittura firmata da Borondo, continuiamo il nostro full coverage sulle meraviglie dell’ultima edizione dell’Asalto Festival di Saragozza in Spagna.

Con una line-up di primissimo livello, e soprattutto con interventi davvero particolari e mirati come ad esempio il progetto presentato da Eltono (Covered) e l’opera dipinta su un antica cappella da Aryz e Daniel Muñoz-San (Covered), il festival si sta rivelando come uno degli eventi più interessanti dell’anno. Al tempo stesso la rassegna Spagnola vede il ritorno di uno degli autori a cui ci sentiamo maggiormente legati.

Per il festival Borondo presenta un opera caratterizzata da una inedita scelta stilistica. L’autore Spagnolo disegna una serie di volti che si sviluppano, frame by frame, su tutta la superfice di lavoro. Piuttosto che tratteggiarne i connotati, l’interprete va a dipingere al loro interno un paesaggio naturale, giocando con la prospettiva e la dimensione. Ancora una volta l’opera si presta a differenti e soggettive interpretazioni, l’impressione è quella di una riflessione di Borondo circa l’ambiente urbano e la natura, con ciascuno dei frame che va a rappresentare una sorta di finestra aldilà della lunga parete. L’opera rompe quindi la linearità dello spazio, contrapponendo il cemento della parete, con il paesaggio naturale immaginato dall’artista.

Restate sintonizzati qui sul Gorgo se volete scoprire i prossimi spostamenti del grande interprete Spagnolo, nel frattempo dopo il salto alcuni scatti con tutti i dettagli di quest’ultima pittura, dateci un occhiata!

Pics by The Artist

Borondo – New Mural for Asalto Festival

Con quest’ultima pittura firmata da Borondo, continuiamo il nostro full coverage sulle meraviglie dell’ultima edizione dell’Asalto Festival di Saragozza in Spagna.

Con una line-up di primissimo livello, e soprattutto con interventi davvero particolari e mirati come ad esempio il progetto presentato da Eltono (Covered) e l’opera dipinta su un antica cappella da Aryz e Daniel Muñoz-San (Covered), il festival si sta rivelando come uno degli eventi più interessanti dell’anno. Al tempo stesso la rassegna Spagnola vede il ritorno di uno degli autori a cui ci sentiamo maggiormente legati.

Per il festival Borondo presenta un opera caratterizzata da una inedita scelta stilistica. L’autore Spagnolo disegna una serie di volti che si sviluppano, frame by frame, su tutta la superfice di lavoro. Piuttosto che tratteggiarne i connotati, l’interprete va a dipingere al loro interno un paesaggio naturale, giocando con la prospettiva e la dimensione. Ancora una volta l’opera si presta a differenti e soggettive interpretazioni, l’impressione è quella di una riflessione di Borondo circa l’ambiente urbano e la natura, con ciascuno dei frame che va a rappresentare una sorta di finestra aldilà della lunga parete. L’opera rompe quindi la linearità dello spazio, contrapponendo il cemento della parete, con il paesaggio naturale immaginato dall’artista.

Restate sintonizzati qui sul Gorgo se volete scoprire i prossimi spostamenti del grande interprete Spagnolo, nel frattempo dopo il salto alcuni scatti con tutti i dettagli di quest’ultima pittura, dateci un occhiata!

Pics by The Artist