fbpx
GORGO

Borondo x Alexis Diaz – New Mural in Puerto Rico

Recentemente Alexis Diaz e Borondo hanno collaborato a questa bella pittura direttamente su questa parete di fronte al Museo d’Arte di Porto Rico.
L’opera combina al meglio i differenti approcci stilistici dei due autori, attraverso un riuscitissimo effetto a specchio dove, ciascuno dei due si confronta con una differente sezione, e con il background dell’altro. Come visto più volte durante la nostra programmazione giornaliera, peculiarità del lavoro dei due interpreti, è un comune stimolo figurativo, sviluppato però attraverso due differenti direzioni estetiche.
Da una parte la vivacità e l’intensità pittorica di Borondo, con l’artista Spagnolo che agisce nello spazio attraverso corpose pennellate, sovrapposizioni cromatiche, definendo una pittura dai fortissimi connotati emotivi ed introspettivi. D’altro canto Alexis Diaz è maggiormente legato ad una impostazione lenta e minuziosa dove, minuscole pennellate vanno a comporre i vorticosi ed iperealistici mash-up in bianco e nero, ricchi di spunti e tematiche differenti.
Il risultato di questa particolare combo, ha visto i due artisti riflettere sull’identità dell’Isola, attraverso la forte e radicata influenza Spagnola, e il corso storico e la nuova identità con l’annessione agli States.
Null’altro da aggiungere, ad accompagnare il nostro testo alcuni scatti con i dettagli dell’intervento realizzato, dateci un occhiata, siamo certi che non mancherete di apprezzare.

Pics via Juxtapose

Borondo x Alexis Diaz – New Mural in Puerto Rico

Recentemente Alexis Diaz e Borondo hanno collaborato a questa bella pittura direttamente su questa parete di fronte al Museo d’Arte di Porto Rico.
L’opera combina al meglio i differenti approcci stilistici dei due autori, attraverso un riuscitissimo effetto a specchio dove, ciascuno dei due si confronta con una differente sezione, e con il background dell’altro. Come visto più volte durante la nostra programmazione giornaliera, peculiarità del lavoro dei due interpreti, è un comune stimolo figurativo, sviluppato però attraverso due differenti direzioni estetiche.
Da una parte la vivacità e l’intensità pittorica di Borondo, con l’artista Spagnolo che agisce nello spazio attraverso corpose pennellate, sovrapposizioni cromatiche, definendo una pittura dai fortissimi connotati emotivi ed introspettivi. D’altro canto Alexis Diaz è maggiormente legato ad una impostazione lenta e minuziosa dove, minuscole pennellate vanno a comporre i vorticosi ed iperealistici mash-up in bianco e nero, ricchi di spunti e tematiche differenti.
Il risultato di questa particolare combo, ha visto i due artisti riflettere sull’identità dell’Isola, attraverso la forte e radicata influenza Spagnola, e il corso storico e la nuova identità con l’annessione agli States.
Null’altro da aggiungere, ad accompagnare il nostro testo alcuni scatti con i dettagli dell’intervento realizzato, dateci un occhiata, siamo certi che non mancherete di apprezzare.

Pics via Juxtapose