fbpx
GORGO

BLU – New Mural in Chile against HidroAysén

Con il consueto aggiornamento che non ti aspetti ecco tornare il grande BLU, l’artista Italiano si trova in Patagonia in Cile dove ha avuto modo di dire la sua su una nuova e spinosa situazione e manco a dirlo ecco di nuovo saltare il banco.
Ci risulta sempre piuttosto difficile monitorare gli spostamenti di BLU, pochissime informazioni in rete, se non unicamente dal suo sito web dal quale prontamente andiamo a raccogliere gli aggiornamenti del caso, quest’ultimo vede l’interprete spostarsi in Cile per occuparsi di una nuova e spinosa faccenda.
Nel corso del corso del suo lavoro BLU non ha mai nascosto la volontà di trattare e portare sotto i riflettori proprio tutte quelle situazioni ed angherie che stanno contraddistinguendo la nostra epoca, schierandosi apertamente contro i più deboli e veicolando le attenzioni da se stesso ad i problemi appunto. In questo senso negli ultimi l’anni è importante sottolineare come, specialmente in Italia, l’artista abbia lavorato spesso all’interno di centri sociali (Covered), o situazioni e location difficili dal punto di vista sia sociale che politico (Covered) andando a puntualizzare attraverso il consueto surreale immaginario tutto questi temi e queste vicissitudini che diversamente sarebbero rimaste (quasi) del tutto celate.
Con questa nuova parete Cilena BLU va a dedicarsi all’annoso problema dell’HidroAysén, il mastodontico lavoro è un progetto idroelettrico di massa, finanziato dalle più grandi campagne energetiche Italiane, Spagnole e Cilene, che minaccia di distruggere due fiumi incontaminati della Patagonia, di conseguenza le splendide terre incolte e le comunità che le abitano.
Partendo da questa situazione l’artista va a realizzare l’ennesima irriverente parete dove in un susseguirsi di dettagli, tra buche e camion al lavoro, tra voli pindarici di banconote, macchinari ed escavatori arriviamo alla gigantesca diga per un risultato finale dove si delinea la distruzione di una splendido paesaggio naturale.
Vista la difficoltà di riuscire a fotografare decentemente quest’ultima fatica del grande artista Italiano, vi abbiamo preparato una serie di scatti con tutti i dettagli del lavoro, tutto in calce al nostro testo, dateci un occhiata, siamo certi che non mancherete di apprezzare.

HidroAysén is a massive hydroelectric project that threatens to destroy two of Patagonia’s pristine rivers, its irreplaceable wildlands and its local communities
the project is backed by the biggest energy companies from Italy, Spain and Chile
more about it here and here.

Pics by The Artist

BLU – New Mural in Chile against HidroAysén

Con il consueto aggiornamento che non ti aspetti ecco tornare il grande BLU, l’artista Italiano si trova in Patagonia in Cile dove ha avuto modo di dire la sua su una nuova e spinosa situazione e manco a dirlo ecco di nuovo saltare il banco.
Ci risulta sempre piuttosto difficile monitorare gli spostamenti di BLU, pochissime informazioni in rete, se non unicamente dal suo sito web dal quale prontamente andiamo a raccogliere gli aggiornamenti del caso, quest’ultimo vede l’interprete spostarsi in Cile per occuparsi di una nuova e spinosa faccenda.
Nel corso del corso del suo lavoro BLU non ha mai nascosto la volontà di trattare e portare sotto i riflettori proprio tutte quelle situazioni ed angherie che stanno contraddistinguendo la nostra epoca, schierandosi apertamente contro i più deboli e veicolando le attenzioni da se stesso ad i problemi appunto. In questo senso negli ultimi l’anni è importante sottolineare come, specialmente in Italia, l’artista abbia lavorato spesso all’interno di centri sociali (Covered), o situazioni e location difficili dal punto di vista sia sociale che politico (Covered) andando a puntualizzare attraverso il consueto surreale immaginario tutto questi temi e queste vicissitudini che diversamente sarebbero rimaste (quasi) del tutto celate.
Con questa nuova parete Cilena BLU va a dedicarsi all’annoso problema dell’HidroAysén, il mastodontico lavoro è un progetto idroelettrico di massa, finanziato dalle più grandi campagne energetiche Italiane, Spagnole e Cilene, che minaccia di distruggere due fiumi incontaminati della Patagonia, di conseguenza le splendide terre incolte e le comunità che le abitano.
Partendo da questa situazione l’artista va a realizzare l’ennesima irriverente parete dove in un susseguirsi di dettagli, tra buche e camion al lavoro, tra voli pindarici di banconote, macchinari ed escavatori arriviamo alla gigantesca diga per un risultato finale dove si delinea la distruzione di una splendido paesaggio naturale.
Vista la difficoltà di riuscire a fotografare decentemente quest’ultima fatica del grande artista Italiano, vi abbiamo preparato una serie di scatti con tutti i dettagli del lavoro, tutto in calce al nostro testo, dateci un occhiata, siamo certi che non mancherete di apprezzare.

HidroAysén is a massive hydroelectric project that threatens to destroy two of Patagonia’s pristine rivers, its irreplaceable wildlands and its local communities
the project is backed by the biggest energy companies from Italy, Spain and Chile
more about it here and here.

Pics by The Artist