fbpx
GORGO

Blaqk – New Mural in abandoned factory in Greece

Nei giorni scorsi i Blaqk si sono spostati in questa vecchia fabbrica abbandonata in Grecia dove hanno realizzato una nuova pittura.
Sempre più affascinati dal lavoro di Simek e Greg Papagrigoriou, quest’ultimo intervento ne porta avanti la particolare direzione estetica, ancora una volta raccolta all’interno delle differenti identità che i due interprete portano avanti singolarmente. Peculiarità infatti delle produzioni firmate dai Blaqk è appunto la miscela esplosiva generata dall’amalgama dei due percorsi distinti. Entrambi legati ad una sintesi astratta, con l’utilizzo del bianco e del nero come unici vettori cromatici, i due differiscono nelle direzioni estetiche intraprese.
Simek è maggiormente legato ad un approccio geometrico, con la scomposizione e composizione di forme astratte piene, pulite e piatte. D’altro canto Greg Papagrigoriou porta avanti un impostazione maggiormente viscerale, con un impeto calligrafico a scandire la superfice di lavoro.
Quest’ultima pittura mette in evidenza la duplice identità dei Blaqk attraverso un lungo intervento in divenire dove le forme nere del primo vanno ancora una volta a legarsi alla perfezione con gli impulsi calligrafici del secondo.
Dopo il salto tutti i dettagli di quest’ultima fatica del duo Greco, dateci un occhiata, siamo certi che non mancherete di apprezzare.

Vi ricordiamo infine che il prossimo 22 Giugno usciranno le nostre stampe in collaborazione con i due artisti, qui potete darci un primo sguardo.

Pics by Dimitris Vasiliou

Blaqk – New Mural in abandoned factory in Greece

Nei giorni scorsi i Blaqk si sono spostati in questa vecchia fabbrica abbandonata in Grecia dove hanno realizzato una nuova pittura.
Sempre più affascinati dal lavoro di Simek e Greg Papagrigoriou, quest’ultimo intervento ne porta avanti la particolare direzione estetica, ancora una volta raccolta all’interno delle differenti identità che i due interprete portano avanti singolarmente. Peculiarità infatti delle produzioni firmate dai Blaqk è appunto la miscela esplosiva generata dall’amalgama dei due percorsi distinti. Entrambi legati ad una sintesi astratta, con l’utilizzo del bianco e del nero come unici vettori cromatici, i due differiscono nelle direzioni estetiche intraprese.
Simek è maggiormente legato ad un approccio geometrico, con la scomposizione e composizione di forme astratte piene, pulite e piatte. D’altro canto Greg Papagrigoriou porta avanti un impostazione maggiormente viscerale, con un impeto calligrafico a scandire la superfice di lavoro.
Quest’ultima pittura mette in evidenza la duplice identità dei Blaqk attraverso un lungo intervento in divenire dove le forme nere del primo vanno ancora una volta a legarsi alla perfezione con gli impulsi calligrafici del secondo.
Dopo il salto tutti i dettagli di quest’ultima fatica del duo Greco, dateci un occhiata, siamo certi che non mancherete di apprezzare.

Vi ricordiamo infine che il prossimo 22 Giugno usciranno le nostre stampe in collaborazione con i due artisti, qui potete darci un primo sguardo.

Pics by Dimitris Vasiliou