fbpx
GORGO

I graffiti di Bilos

Bilos è un artista originario di Patrasso in Grecia che vive e lavora a Norwich in Inghilterra. In giovane età ha iniziato a fotografare tutti i lavori dei writer locali presenti in strada e la passione per i graffiti lo ha poi portato ha formare una propria crew con la quale fin da subito ha cercato di dipingere il più possibile affinando tecnica e ricerca.
Gli studi in ingegneria civile conseguiti in Grecia e il successivo percorso accademico in design della comunicazione a Norwich hanno inevitabilmente influenzato lo sviluppo del suo lavoro. Nell’ultimo periodo l’artista ha infatti iniziato a sperimentare nuove e differenti modalità di lavoro servendosi di software digitali.

Basato sulla lettera e sulla manipolazione della forma, l’immaginario di Bilos risulta caratterizzato da una combinazione di lettere con elementi illustrativi minimali o oggetti comuni. L’intento dell’artista è quello di creare una sorta di atmosfera che circonda i suoi lavori, lasciando al centro le lettere, utilizzando pochi colori e mettendo da parte eventuali effetti, manipolazioni o elementi fotorealistici.
Bilos è tra gli artisti che hanno preso parte a 36 Days of Type, progetto promosso dai graphic designer Nina Sans e Rafa Goicoechea di Barcellona che invita artisti, illustratori e grafici a esprimere la loro particolare visione sulle lettere e i numeri del nostro alfabeto.

In questi giorni l’artista è al lavoro su una grande parete a Patrasso in Grecia, parte dei lavori del progetto ArtWalk, di cui presto vi mostreremo il bel risultato finale. Nel frattempo in galleria una selezione di pezzi e opere realizzate in questi anni.

Photo Credit: The Artist

I graffiti di Bilos

Bilos è un artista originario di Patrasso in Grecia che vive e lavora a Norwich in Inghilterra. In giovane età ha iniziato a fotografare tutti i lavori dei writer locali presenti in strada e la passione per i graffiti lo ha poi portato ha formare una propria crew con la quale fin da subito ha cercato di dipingere il più possibile affinando tecnica e ricerca.
Gli studi in ingegneria civile conseguiti in Grecia e il successivo percorso accademico in design della comunicazione a Norwich hanno inevitabilmente influenzato lo sviluppo del suo lavoro. Nell’ultimo periodo l’artista ha infatti iniziato a sperimentare nuove e differenti modalità di lavoro servendosi di software digitali.

Basato sulla lettera e sulla manipolazione della forma, l’immaginario di Bilos risulta caratterizzato da una combinazione di lettere con elementi illustrativi minimali o oggetti comuni. L’intento dell’artista è quello di creare una sorta di atmosfera che circonda i suoi lavori, lasciando al centro le lettere, utilizzando pochi colori e mettendo da parte eventuali effetti, manipolazioni o elementi fotorealistici.
Bilos è tra gli artisti che hanno preso parte a 36 Days of Type, progetto promosso dai graphic designer Nina Sans e Rafa Goicoechea di Barcellona che invita artisti, illustratori e grafici a esprimere la loro particolare visione sulle lettere e i numeri del nostro alfabeto.

In questi giorni l’artista è al lavoro su una grande parete a Patrasso in Grecia, parte dei lavori del progetto ArtWalk, di cui presto vi mostreremo il bel risultato finale. Nel frattempo in galleria una selezione di pezzi e opere realizzate in questi anni.

Photo Credit: The Artist