fbpx
GORGO

Basik – New Mural at CISIM in Lido Adriano

Come annunciato Basik è tra gli ospiti presenti a “SURFACE”, il bel group show in cui sono esposti i lavori di una bella fetta della nostra scena con gli artisti che si sono cimentati nella realizzazione di una serie di tavole da skate.
La mostra è stata così l’occasione per vedere nuovamente all’opera uno degli artisti tra i più interessanti tra quelli presenti nell’allestimento finale, Basik ha avuto l’opportunità di realizzare una bella parete su una delle superfici esterne del CISIM di Lido Adriano.
Il grande artista italiano porta in dote tutto il personalissimo immaginario, perennemente diviso nelle sue produzioni tra la rappresentazione delle sue canoniche figure nere dotate di maschere colorate e spesso più arti e lo studio delle mani e del loro movimento in coordinazione con i volti ed i tratti somatici dell’uomo, l’interprete sceglie di affidare nuovamente la propria dialettica visiva all’utilizzo di una terminata scala di colori, il nero ed il bianco ai quali si unisce l’energia del colore oro. La figura scelta per quest’ultima magia è quella di una delle classiche mani che ne hanno distinto il lavoro, Basik qui sceglie però di unire i propri temi ad una componente fortemente naturale immettendo nel lavoro una serie di radici e le forme di una piccola pianta che letteralmente attraversano il palmo fino a spuntare fuori dallo stesso. Gli spunti risultano così veramente notevoli e tutti concentrati in unica realizzazione, importante a nostro avviso l’intenzione dell’artista di rappresentare una sorta di ciclo vitale che parte dalle radici della terra, passa per le mani dell’uomo e fiorisce con l’uomo stesso che ne sorregge la crescita, oppure più semplicemente un simbolo della vita stessa, nella sua espressione più vera, amplificata qui dalla scelta cromatica nonché dallo stile vicino al mistico ed all’onirico rappresentativo delle opere dell’interprete, spendido.
Ricordiamo che lo show è tutt’ora in mostra e per chi si trovasse nei paraggi consigliamo di andare a darci un occhiata, diversamente ora vi lasciamo in compagnia della bella sequenza di scatti con l’artista al lavoro, voi dateci un occhiata e restate sintonizzati qui sul Gorgo, presto vi mostreremo tutte le immagini dello show e del suo allestimento, stay tuned!

Thanks to Marco Miccoli for The Pics

Basik – New Mural at CISIM in Lido Adriano

Come annunciato Basik è tra gli ospiti presenti a “SURFACE”, il bel group show in cui sono esposti i lavori di una bella fetta della nostra scena con gli artisti che si sono cimentati nella realizzazione di una serie di tavole da skate.
La mostra è stata così l’occasione per vedere nuovamente all’opera uno degli artisti tra i più interessanti tra quelli presenti nell’allestimento finale, Basik ha avuto l’opportunità di realizzare una bella parete su una delle superfici esterne del CISIM di Lido Adriano.
Il grande artista italiano porta in dote tutto il personalissimo immaginario, perennemente diviso nelle sue produzioni tra la rappresentazione delle sue canoniche figure nere dotate di maschere colorate e spesso più arti e lo studio delle mani e del loro movimento in coordinazione con i volti ed i tratti somatici dell’uomo, l’interprete sceglie di affidare nuovamente la propria dialettica visiva all’utilizzo di una terminata scala di colori, il nero ed il bianco ai quali si unisce l’energia del colore oro. La figura scelta per quest’ultima magia è quella di una delle classiche mani che ne hanno distinto il lavoro, Basik qui sceglie però di unire i propri temi ad una componente fortemente naturale immettendo nel lavoro una serie di radici e le forme di una piccola pianta che letteralmente attraversano il palmo fino a spuntare fuori dallo stesso. Gli spunti risultano così veramente notevoli e tutti concentrati in unica realizzazione, importante a nostro avviso l’intenzione dell’artista di rappresentare una sorta di ciclo vitale che parte dalle radici della terra, passa per le mani dell’uomo e fiorisce con l’uomo stesso che ne sorregge la crescita, oppure più semplicemente un simbolo della vita stessa, nella sua espressione più vera, amplificata qui dalla scelta cromatica nonché dallo stile vicino al mistico ed all’onirico rappresentativo delle opere dell’interprete, spendido.
Ricordiamo che lo show è tutt’ora in mostra e per chi si trovasse nei paraggi consigliamo di andare a darci un occhiata, diversamente ora vi lasciamo in compagnia della bella sequenza di scatti con l’artista al lavoro, voi dateci un occhiata e restate sintonizzati qui sul Gorgo, presto vi mostreremo tutte le immagini dello show e del suo allestimento, stay tuned!

Thanks to Marco Miccoli for The Pics