fbpx
GORGO

Axel Void – “Machete” New Mural in Mexico

Ci spostiamo a Morelia in Messico dove il grande Axel Void ha da poco terminato questa nuova e particolarmente evocativa parete, organizzata dagli amici di GraffitiWorld e dalla Futura Gallery.
Dal titolo “Machete” come è facilmente intuibile l’opera mostra un grande lama riposta proprio all’interno della lunga pareta, Axel Void con questo lavoro prosegue nel portare avanti un attività produttiva in grado di legarsi alla perfezione con gli stimoli, le storie e le vicissitudini del luoghi che va a visitare entrando quindi in contatto con la vita delle persone del posto. In questo senso è quindi fondamentale per l’interprete trovare stimoli e spunti differenti all’interno del tessuto urbano nel quale si trova a lavorare e veicolare per mezzo del proprio particolare approccio visivo tutta l’impatto di una pittura che non si sottrae mai dal sviluppare riflessioni ed argomentazioni differenti. È proprio l’impianto visivo a caratterizzare particolarmente le produzioni dell’artista, una pittura assolutamente pregna con una varietà e profondità di pennellate uniche che nel loro insieme suggeriscono una trama realistica ed al contempo spessa in grado di stimolare forti sensazioni ed emotività differenti in base al tema trattato.
Per questa sua ultima fatica Axel Void sceglie di rappresentare appunto un Machete, il famoso utensile, strumento tradizionale per gli agricoltori ma che in Messico rappresenta un grande simbolo di lotta per i diritti dei lavorati e più in generale dei cittadini. Se questa è la base la riflessione va a legarsi maggiormente al cittadina di Morelia grazie al forte simbolismo che lega l’oggetto ed i suoi abitanti, negli ultimi anno la città è stata completamente liberata dal potere delle bande dei ‘Narco’ grazie all’apporto della Guardia Comunitaria, una sorta di Polizia del popolo formata da una vasta fetta di popolazione che decide di impugnare le armi per difendere i propri diritti e soprattutto la propria città da questi potenti. Simbolo assoluto di questa lotta continua, che attraversa diverse zone e cittadine del paese, è proprio il macete che fa quindi capolino sulla parete andando a rendere omaggio al lavoro di quei valorosi che sono riusciti a ripulire la città, uno dei pochi casi di successo fin ad ora.
In calce al nostro testo come sempre un ampio ed esaustiva serie di scatti con tutti i dettagli di questa nuova pittura firmata dal grande interprete, in attesa di nuovi aggiornamenti il consiglio è quello di darci un occhiata, siamo certi che anche voi come noi non mancherete di apprezzare.

The “machete” is a traditional tool for the farmers. It also represents a movement to defend the rights of the workers and the people.

In the past years, Morelia has been free of the “Narco” gangs thanks to the “Guardia Comunitaria” (the people’s police), a vast group of people that deciced to take arms in order to defend the town. This concept also occurs in other towns around the country. In Morelia it has been successful so far.

Special thanks to GraffitiWorld and Futura Gallery for their support and friendship.

Pics by The Artist

Axel Void – “Machete” New Mural in Mexico

Ci spostiamo a Morelia in Messico dove il grande Axel Void ha da poco terminato questa nuova e particolarmente evocativa parete, organizzata dagli amici di GraffitiWorld e dalla Futura Gallery.
Dal titolo “Machete” come è facilmente intuibile l’opera mostra un grande lama riposta proprio all’interno della lunga pareta, Axel Void con questo lavoro prosegue nel portare avanti un attività produttiva in grado di legarsi alla perfezione con gli stimoli, le storie e le vicissitudini del luoghi che va a visitare entrando quindi in contatto con la vita delle persone del posto. In questo senso è quindi fondamentale per l’interprete trovare stimoli e spunti differenti all’interno del tessuto urbano nel quale si trova a lavorare e veicolare per mezzo del proprio particolare approccio visivo tutta l’impatto di una pittura che non si sottrae mai dal sviluppare riflessioni ed argomentazioni differenti. È proprio l’impianto visivo a caratterizzare particolarmente le produzioni dell’artista, una pittura assolutamente pregna con una varietà e profondità di pennellate uniche che nel loro insieme suggeriscono una trama realistica ed al contempo spessa in grado di stimolare forti sensazioni ed emotività differenti in base al tema trattato.
Per questa sua ultima fatica Axel Void sceglie di rappresentare appunto un Machete, il famoso utensile, strumento tradizionale per gli agricoltori ma che in Messico rappresenta un grande simbolo di lotta per i diritti dei lavorati e più in generale dei cittadini. Se questa è la base la riflessione va a legarsi maggiormente al cittadina di Morelia grazie al forte simbolismo che lega l’oggetto ed i suoi abitanti, negli ultimi anno la città è stata completamente liberata dal potere delle bande dei ‘Narco’ grazie all’apporto della Guardia Comunitaria, una sorta di Polizia del popolo formata da una vasta fetta di popolazione che decide di impugnare le armi per difendere i propri diritti e soprattutto la propria città da questi potenti. Simbolo assoluto di questa lotta continua, che attraversa diverse zone e cittadine del paese, è proprio il macete che fa quindi capolino sulla parete andando a rendere omaggio al lavoro di quei valorosi che sono riusciti a ripulire la città, uno dei pochi casi di successo fin ad ora.
In calce al nostro testo come sempre un ampio ed esaustiva serie di scatti con tutti i dettagli di questa nuova pittura firmata dal grande interprete, in attesa di nuovi aggiornamenti il consiglio è quello di darci un occhiata, siamo certi che anche voi come noi non mancherete di apprezzare.

The “machete” is a traditional tool for the farmers. It also represents a movement to defend the rights of the workers and the people.

In the past years, Morelia has been free of the “Narco” gangs thanks to the “Guardia Comunitaria” (the people’s police), a vast group of people that deciced to take arms in order to defend the town. This concept also occurs in other towns around the country. In Morelia it has been successful so far.

Special thanks to GraffitiWorld and Futura Gallery for their support and friendship.

Pics by The Artist