fbpx
GORGO

Augustine Kofie – “Futurino” New Mural at PicTurin Festival

Augustine Kofie ha da poco completato il suo bellissimo pezzo per la rassegna Picturin Festival di Torino.
Il Festival mira a creare un rinnovamento urbano attraverso l’apporto di diverse figure della Street Art torinese, nostrana ed internazionale. Per queste edizione la location scelta è il Parco Dora ovvero il cuore della grande trasformazione dell’area di Spina 3. Il parco infatti è il polmone della città e grazie alla contrapposizione tra natura e antichi insediamenti industriali rappresenta un luogo unico.
Al Festival prenderanno parte più di 30 Artisti che trasformeranno Torino in un grande museo all’aperto tra cui. Zoer & Velvet (CSX crew – Francia), Erase & Arsek (Bulgaria), Graphic Surgery (Olanda), Bue The Warrior e Chase (Belgio), Escif e tra gli italiani, 2051, Galo, Thoms, Verbo, CT, Pixel Pancho, Zork, Spek, Truly Design, ADC, KNZ, SMK e TOTS Crew.
Augustine Kofie rappresenta senza dubbio uno dei personaggi di spicco di quest’edizione e per il festival si è dato da fare lavorando a grandi altezza grazie all’utilizzo di appositi ponteggi montati sulla facciata dell’edificio.
L’opera, dal titolo “Futurino”, come di consueto è a tema astratto e Kofie si è divertito ad utilizzare unicamente una tavolozza di colori che rappresentasse al meglio i colori della città piemontese con un risultato finale sbalorditivo.
Dopo il salto ampissima gallery con tutti i dettagli della splendida murata.

Pics Riccardo Lanfranco

Augustine Kofie – “Futurino” New Mural at PicTurin Festival

Augustine Kofie ha da poco completato il suo bellissimo pezzo per la rassegna Picturin Festival di Torino.
Il Festival mira a creare un rinnovamento urbano attraverso l’apporto di diverse figure della Street Art torinese, nostrana ed internazionale. Per queste edizione la location scelta è il Parco Dora ovvero il cuore della grande trasformazione dell’area di Spina 3. Il parco infatti è il polmone della città e grazie alla contrapposizione tra natura e antichi insediamenti industriali rappresenta un luogo unico.
Al Festival prenderanno parte più di 30 Artisti che trasformeranno Torino in un grande museo all’aperto tra cui. Zoer & Velvet (CSX crew – Francia), Erase & Arsek (Bulgaria), Graphic Surgery (Olanda), Bue The Warrior e Chase (Belgio), Escif e tra gli italiani, 2051, Galo, Thoms, Verbo, CT, Pixel Pancho, Zork, Spek, Truly Design, ADC, KNZ, SMK e TOTS Crew.
Augustine Kofie rappresenta senza dubbio uno dei personaggi di spicco di quest’edizione e per il festival si è dato da fare lavorando a grandi altezza grazie all’utilizzo di appositi ponteggi montati sulla facciata dell’edificio.
L’opera, dal titolo “Futurino”, come di consueto è a tema astratto e Kofie si è divertito ad utilizzare unicamente una tavolozza di colori che rappresentasse al meglio i colori della città piemontese con un risultato finale sbalorditivo.
Dopo il salto ampissima gallery con tutti i dettagli della splendida murata.

Pics Riccardo Lanfranco