GORGO

Aryz x Os Gemeos – New Mural in Munich

La scorsa settimana Aryz e gli Os Gemeos sono tornati a collaborare realizzando una doppia e grande pittura a Monaco di Baviera.

A distanza di circa 5 anni dalla loro ultima collaborazione – uno dei lavori più conosciuti dell’intero movimento realizzato a Łódź per la Galeria Urban Forms (Covered) – Aryz e gli Os Gemeos tornano in strada dipingendo una doppia pittura su questa grande struttura architettonica. A differenza del precedente lavoro, caratterizzato da un forte mash-up tra i differenti immaginari degli artisti, quest’ultima fatica ha visto una divisione piuttosto netta dello spazio con ciascuna delle due lunghe pareti affidata ad un artista differente.

Realizzata per il SCALE Wall Art Festival su Hofmannstrasse 63, l’opera fa parte di un massiccio progetto d’arte urbana realizzato all’interno di un grande aree precedentemente appartenente al colosso dell’informatica Siemens ed a cui tra gli altri hanno partecipato: Axel Void, Okuda, Sainer (Etam Cru) Jana&Js Loomit, DAIM, SatOne e Daniel Man.

Realizzati con una comune palette cromatica, i due interventi sono impreziositi dai differenti stili degli artisti e da una grande cura per i dettagli. Aryz sceglie di proporre una delle sue iconiche composizioni ripetute, utilizzando il volto e la mani di un uomo, gli Os Gemeos continuano a proporre intense pitture tridimensionali cariche di dettagli e soprattutto riferimenti con l’ambiente di lavoro.

Dopo il salto alcuni dettagli del doppio lavoro realizzato dal terzetto, dateci un occhiata e restate sintonizzati qui sul Gorgo per nuovi e succosi aggiornamenti.

Aryz x Os Gemeos – New Mural in Munich

La scorsa settimana Aryz e gli Os Gemeos sono tornati a collaborare realizzando una doppia e grande pittura a Monaco di Baviera.

A distanza di circa 5 anni dalla loro ultima collaborazione – uno dei lavori più conosciuti dell’intero movimento realizzato a Łódź per la Galeria Urban Forms (Covered) – Aryz e gli Os Gemeos tornano in strada dipingendo una doppia pittura su questa grande struttura architettonica. A differenza del precedente lavoro, caratterizzato da un forte mash-up tra i differenti immaginari degli artisti, quest’ultima fatica ha visto una divisione piuttosto netta dello spazio con ciascuna delle due lunghe pareti affidata ad un artista differente.

Realizzata per il SCALE Wall Art Festival su Hofmannstrasse 63, l’opera fa parte di un massiccio progetto d’arte urbana realizzato all’interno di un grande aree precedentemente appartenente al colosso dell’informatica Siemens ed a cui tra gli altri hanno partecipato: Axel Void, Okuda, Sainer (Etam Cru) Jana&Js Loomit, DAIM, SatOne e Daniel Man.

Realizzati con una comune palette cromatica, i due interventi sono impreziositi dai differenti stili degli artisti e da una grande cura per i dettagli. Aryz sceglie di proporre una delle sue iconiche composizioni ripetute, utilizzando il volto e la mani di un uomo, gli Os Gemeos continuano a proporre intense pitture tridimensionali cariche di dettagli e soprattutto riferimenti con l’ambiente di lavoro.

Dopo il salto alcuni dettagli del doppio lavoro realizzato dal terzetto, dateci un occhiata e restate sintonizzati qui sul Gorgo per nuovi e succosi aggiornamenti.