fbpx
GORGO

Aryz – New Mural in Villaverde, Madrid

Continuiamo a seguire con interesse il lavoro di Aryz, l’interprete Spagnolo ha da poco terminato di dipingere due nuove pareti una di fronte all’altra nella zona di Villaverde a Madrid proseguendo gli ultimi sviluppi del proprio percorso in strada.
È sempre piuttosto interessante vedere come gli interpreti di spessore riescano a portare avanti il proprio operato attraverso processi e soluzioni differenti, arricchendo il campionario delle proprie produzioni, e mostrandoci le differenti ed innovative declinazione della loro ricerca. In questo senso Aryz continua a stupirci, il grande artista Spagnolo continua ad attraversare vere e proprie fasi andando a sviluppare lavori differenti ed alternando momenti di assoluto realismo ad opere meno impegnate in cui l’interprete si lascia andare ad una pittura maggiormente istintiva e senza troppo fronzoli. In questo senso è però importante sottolineare come l’artista lasci comunque invariate quelle che sono le peculiarità del proprio percorso, con una particolare predilezione per soggetti ed immagini oniriche ad esempio, oppure con characters e visioni caratterizzati da intensi cambi di colore, sovrapposizioni, ed effetti di opacità che da sempre ne caratterizzano l’operato in strada.
Quest’ultima serie di lavori è maggiormente legata ad un processo pittorico forse più istintivo e meno legato a precisi paletti. L’autore si diverte a dare forma e sostanza ai suoi personaggi attraverso colori maggiormente accesi, in controtendenza con le tinte più vacue a cui siamo abitati, al tempo stesso spariscono le sovrapposizioni e gli effetti di opacità, in favore di una pittura maggiormente piatta e piuttosto legata all’utilizzo di tinte differenti per i giochi di ombra. L’attenzione quindi si sposta come visto dall’approccio prettamente pittorico ai protagonisti che risultano sicuramente meno veri e reali, ma certamente, ereditando una visione tipicamente illustrativa, dotati di maggiore impatto scenico.
Entrambe le opere proposte a Madrid ereditano proprio questa precisa prerogativa, la prima, dal titolo “Payback”, vede uno degli iconici personaggi di Aryz ergersi sulla quasi totalità della parete. La seconda invece riallaccia il rapporto tra l’interprete e le immagini di natura morta, con una nuova pittura incentrata proprio su questo argomento.
Null’altra da aggiungere, vi lasciamo piuttosto ad alcune immagini delle due opere terminate, dateci un occhiata ed in attesa di vedere da vicino nuovi sviluppi nel lavoro dell’autore, vi invitiamo a rimanere sintonizzati qui su Gorgo.

Pics by The Artist

Aryz – New Mural in Villaverde, Madrid

Continuiamo a seguire con interesse il lavoro di Aryz, l’interprete Spagnolo ha da poco terminato di dipingere due nuove pareti una di fronte all’altra nella zona di Villaverde a Madrid proseguendo gli ultimi sviluppi del proprio percorso in strada.
È sempre piuttosto interessante vedere come gli interpreti di spessore riescano a portare avanti il proprio operato attraverso processi e soluzioni differenti, arricchendo il campionario delle proprie produzioni, e mostrandoci le differenti ed innovative declinazione della loro ricerca. In questo senso Aryz continua a stupirci, il grande artista Spagnolo continua ad attraversare vere e proprie fasi andando a sviluppare lavori differenti ed alternando momenti di assoluto realismo ad opere meno impegnate in cui l’interprete si lascia andare ad una pittura maggiormente istintiva e senza troppo fronzoli. In questo senso è però importante sottolineare come l’artista lasci comunque invariate quelle che sono le peculiarità del proprio percorso, con una particolare predilezione per soggetti ed immagini oniriche ad esempio, oppure con characters e visioni caratterizzati da intensi cambi di colore, sovrapposizioni, ed effetti di opacità che da sempre ne caratterizzano l’operato in strada.
Quest’ultima serie di lavori è maggiormente legata ad un processo pittorico forse più istintivo e meno legato a precisi paletti. L’autore si diverte a dare forma e sostanza ai suoi personaggi attraverso colori maggiormente accesi, in controtendenza con le tinte più vacue a cui siamo abitati, al tempo stesso spariscono le sovrapposizioni e gli effetti di opacità, in favore di una pittura maggiormente piatta e piuttosto legata all’utilizzo di tinte differenti per i giochi di ombra. L’attenzione quindi si sposta come visto dall’approccio prettamente pittorico ai protagonisti che risultano sicuramente meno veri e reali, ma certamente, ereditando una visione tipicamente illustrativa, dotati di maggiore impatto scenico.
Entrambe le opere proposte a Madrid ereditano proprio questa precisa prerogativa, la prima, dal titolo “Payback”, vede uno degli iconici personaggi di Aryz ergersi sulla quasi totalità della parete. La seconda invece riallaccia il rapporto tra l’interprete e le immagini di natura morta, con una nuova pittura incentrata proprio su questo argomento.
Null’altra da aggiungere, vi lasciamo piuttosto ad alcune immagini delle due opere terminate, dateci un occhiata ed in attesa di vedere da vicino nuovi sviluppi nel lavoro dell’autore, vi invitiamo a rimanere sintonizzati qui su Gorgo.

Pics by The Artist