fbpx
GORGO

Wojciech Kołacz Otecki

Attivo dalla fine degli anni ’90 Wojciech Kołacz aka Otecki è una artista Polacco che si muove ai confini della pittura, dei graffiti, della street art,dell’illustrazione e della scultura.
Alla capacità di muoversi agilmente attraverso differenti discipline Wojciech Kołacz ha abbinato una profonda empatia con l’universo naturale e una predilezione per il legno che definisce come un ‘costante processo di distruzione creativa’.
La natura rappresenta quindi l’elemento ricorrente nelle produzioni dell’artista, si tratta di uno scenario dove dare forma e sostanza a mondi immaginati, a metà tra realtà e sogno e al tempo stesso ideale espressione di quello spazio nascosto e celato in ciascuno di noi.
Egli raccoglie a piene mani dalle proprie esperienze personali confrontandosi di volta in volta con le peculiarità, la storia e gli elementi distintivi di uno specifico ambiante di lavoro. Protagonisti delle sue opere sono i particolari personaggi, ovvero creature fantastiche, figlie della foresta, prima immaginate e temute durante l’infanzia, successivamente modificate e filtrate attraverso differenti e personali influenze estetiche.
Il cubismo, l’arte tribale e soprattutto il folklore Slavo, ispirano profondamente la pratica artistica di Wojciech Kołacz, caratterizzandone l’immaginario e di conseguenza l’aspetto e la forma dei suoi protagonisti: uomini-animali, carichi di misticismo e mistero vengono tracciati da uno stile personale e accompagnati da una palette cromatica delicata e calma.
L’artista è spesso impegnato in workshop e incontri dove condivide con gli altri le sue capacità e conoscenze sull’artigianato artistico.

Otecki – New Mural in Biskupin, WrocławOtecki – New Mural in WarsawOtecki – New Mural in HelsinkiOtecki – New Mural in Leszno, PolandOtecki for Zero Point FestivalOtecki – New Mural in Jelenia Góra, PolandSeikon x Otecki – New Mural in GdanskOtecki – New Pieces at Bien Urbain Festival 2013
Streets

Wojciech Kołacz Otecki

Attivo dalla fine degli anni ’90 Wojciech Kołacz aka Otecki è una artista Polacco che si muove ai confini della pittura, dei graffiti, della street art,dell’illustrazione e della scultura.
Alla capacità di muoversi agilmente attraverso differenti discipline Wojciech Kołacz ha abbinato una profonda empatia con l’universo naturale e una predilezione per il legno che definisce come un ‘costante processo di distruzione creativa’.
La natura rappresenta quindi l’elemento ricorrente nelle produzioni dell’artista, si tratta di uno scenario dove dare forma e sostanza a mondi immaginati, a metà tra realtà e sogno e al tempo stesso ideale espressione di quello spazio nascosto e celato in ciascuno di noi.
Egli raccoglie a piene mani dalle proprie esperienze personali confrontandosi di volta in volta con le peculiarità, la storia e gli elementi distintivi di uno specifico ambiante di lavoro. Protagonisti delle sue opere sono i particolari personaggi, ovvero creature fantastiche, figlie della foresta, prima immaginate e temute durante l’infanzia, successivamente modificate e filtrate attraverso differenti e personali influenze estetiche.
Il cubismo, l’arte tribale e soprattutto il folklore Slavo, ispirano profondamente la pratica artistica di Wojciech Kołacz, caratterizzandone l’immaginario e di conseguenza l’aspetto e la forma dei suoi protagonisti: uomini-animali, carichi di misticismo e mistero vengono tracciati da uno stile personale e accompagnati da una palette cromatica delicata e calma.
L’artista è spesso impegnato in workshop e incontri dove condivide con gli altri le sue capacità e conoscenze sull’artigianato artistico.