Tag: Thomas Canto

Thomas Canto at Wunderkammern Gallery (Recap)

[:en]Opened last November 21st, let’s have an in-depth look at “Still lifes of space time”, new exhibition signed by the great French artist Thomas Canto inside the spaces of the Wunderkammern Gallery in Rome.[:it]Aperta lo scorso 21 di Novembre, andiamo a dare un occhiata approfondita a “Still lifes of space time”, nuova esibizione firmata dal grande artista Francese Thomas Canto all’interno degli spazi della Wunderkammern Gallery di Roma
[:]

Thomas Canto at Wunderkammern Gallery (Preview)

[:en]The next exhibition of Thomas Canto, entitled “Still lives of space time”, will open next November 21 inside the spaces of the Wunderkammer Gallery in Rome, here a preview.[:it]Dal titolo “Still lifes of space time” la prossima esibizione di Thomas Canto, aprirĂ  il prossimo 21 Novembre all’interno degli spazi della Wunderkammern Gallery di Roma, qui un assaggio. [:]

Graffuturism 5th Anniversary at 886 Geary Gallery (Recap)

In occasione dei cinque anni di attività di Graffuturism, lo scorso 14 di Marzo ha aperto, all’interno degli spazi della bella 886 Geary Gallery di San Francisco, un nuovo e corposo group show, eredità diretta del percorso e delle tematiche espresse dall’omonimo movimento.

Thomas Canto for OUTDOOR Urban Art Festival 2014

Con quest’ultima fatica di Thomas Canto, proseguiamo il nostro viaggio all’interno delle meraviglie dell’ultima edizione dell’OUTDOOR Street Art Festival di Roma con una nuova splendida e catartica installazione.

Thomas Canto – New Piece at Robin Soulier Consulting Office

A distanza di tempo andiamo a scoprire un nuovo intervento realizzato all’interno del bel progetto Hall of Fame, è l’artista Francese Thomas Canto infatti a prestare il proprio talento ad una delle stanza del Robin Soulier Consulting Office che si arricchisce così di un nuovo splendido intervento.

Graffuturism Exhibition at Galerie OpenSpace in Paris

Dopo una splendida serie di lavori diamo finalmente uno sguardo all’allestimento interno alla bella Graffuturism presso gli spazi della OpenSpace Gallery di Parigi.