GORGO

Anthony Lister – New Mural in New York City

In città per l’apertura di “Power Tripping” sua ultima fatica che prenderà vita il prossimo 28 Giugno all’interno degli spazi della prestigiosa Jonathan LeVine Gallery di New York, il grande Anthony Lister ha trovato il tempo di dedicarsi a questa nuovo intervento per le strade della grande mela.
E’ passato davvero diverso tempo dall’ultima volta che abbiamo avuto il piacere di parlarvi del lavoro di Anthony Lister, l’interprete a distanza di parecchio da Unslung Heroes, ultima apparizione in galleria datata 2012 all’interno degli spazi della The Outsiders Gallery, torna quindi con un nuovo show del quale siamo certamente curiosi di vedere l’allestimento.
Senza dubbio uno degli artisti che maggiormente riesce a stimolarci, Anthony Lister è riuscito nel corso del tempo a sviluppare un tratto peculiare e sofisticato figlio del solido del background da writer, all’interno del quale prende vita una ricerca che unisce sotto un’unica impostazione visiva elementi astratti e componenti figurative. Questa peculiare miscela che rappresenta la base tematica del lavoro dell’interprete è distinta da una profonda ricerca sul moto che porta l’Australiano a sviluppare corpi e relative scie di movimento attraverso l’ausilio di forti tonalità. In questo senso vanno quindi a svilupparsi opere e visioni decisamente intense ed al contempo sfuggenti che trattano di situazioni di vita quotidiana oppure che raffigurano personaggi ed elementi della cultura moderna, come i supereroi per esempio, fino ad arrivare agli studi sulle ballerine che da sempre ne accompagnano il lavoro. Scelta virtuosa di Lister è quella di affidarsi ad un tratto fortemente istintivo, scariche di pennellate e di gesti che portano a compimento linee interrotte così come una colorazione disuguale, passando per i volti appena accennati, ad eccezione delle grandi facce quadrate che di tanto in tanto lo impegnano nelle sue scorribande in strada, con sottili linee a dare i tratti degli occhi e delle labbra, un lavoro vibrante quest’ultima e che porta con sè tutto la profondità e l’emotività dell’artista.
Proprio quest’ultimo aspetto è stato colto da Anthony Lister per questa sua ultima fatica Newyorkese, l’artista si è infatti diverto a trasformare questa grande porzione di parete andando ad immettere attraverso il consueto stile, un nuovo volto caratterizzato dalla presenza di spunti e dettagli differenti per un risultato finale assolutamente riuscito.
Non aggiungiamo altro, vi lasciamo piuttosto una bella serie di scatti con tutti i dettagli di quest’ultima fatica dell’artista dandovi però appuntamento nei prossimi giorni per un approfondito recap con tutte le immagini dello show in programma, perciò non vi resta che restare sintonizzati qui sul Gorgo.

Jonathan LeVine Gallery
529 W 20th Street, Gallery I
New York City

Pics via San

Anthony Lister – New Mural in New York City

In città per l’apertura di “Power Tripping” sua ultima fatica che prenderà vita il prossimo 28 Giugno all’interno degli spazi della prestigiosa Jonathan LeVine Gallery di New York, il grande Anthony Lister ha trovato il tempo di dedicarsi a questa nuovo intervento per le strade della grande mela.
E’ passato davvero diverso tempo dall’ultima volta che abbiamo avuto il piacere di parlarvi del lavoro di Anthony Lister, l’interprete a distanza di parecchio da Unslung Heroes, ultima apparizione in galleria datata 2012 all’interno degli spazi della The Outsiders Gallery, torna quindi con un nuovo show del quale siamo certamente curiosi di vedere l’allestimento.
Senza dubbio uno degli artisti che maggiormente riesce a stimolarci, Anthony Lister è riuscito nel corso del tempo a sviluppare un tratto peculiare e sofisticato figlio del solido del background da writer, all’interno del quale prende vita una ricerca che unisce sotto un’unica impostazione visiva elementi astratti e componenti figurative. Questa peculiare miscela che rappresenta la base tematica del lavoro dell’interprete è distinta da una profonda ricerca sul moto che porta l’Australiano a sviluppare corpi e relative scie di movimento attraverso l’ausilio di forti tonalità. In questo senso vanno quindi a svilupparsi opere e visioni decisamente intense ed al contempo sfuggenti che trattano di situazioni di vita quotidiana oppure che raffigurano personaggi ed elementi della cultura moderna, come i supereroi per esempio, fino ad arrivare agli studi sulle ballerine che da sempre ne accompagnano il lavoro. Scelta virtuosa di Lister è quella di affidarsi ad un tratto fortemente istintivo, scariche di pennellate e di gesti che portano a compimento linee interrotte così come una colorazione disuguale, passando per i volti appena accennati, ad eccezione delle grandi facce quadrate che di tanto in tanto lo impegnano nelle sue scorribande in strada, con sottili linee a dare i tratti degli occhi e delle labbra, un lavoro vibrante quest’ultima e che porta con sè tutto la profondità e l’emotività dell’artista.
Proprio quest’ultimo aspetto è stato colto da Anthony Lister per questa sua ultima fatica Newyorkese, l’artista si è infatti diverto a trasformare questa grande porzione di parete andando ad immettere attraverso il consueto stile, un nuovo volto caratterizzato dalla presenza di spunti e dettagli differenti per un risultato finale assolutamente riuscito.
Non aggiungiamo altro, vi lasciamo piuttosto una bella serie di scatti con tutti i dettagli di quest’ultima fatica dell’artista dandovi però appuntamento nei prossimi giorni per un approfondito recap con tutte le immagini dello show in programma, perciò non vi resta che restare sintonizzati qui sul Gorgo.

Jonathan LeVine Gallery
529 W 20th Street, Gallery I
New York City

Pics via San