fbpx
GORGO

Andreco for Vertigo Truth Project

Con quest’ultimo lavoro di Andreco, proseguiamo nel scoprire opera dopo opera, i lavori realizzati per l’ottimo Vertigo Truth, il bel progetto che in queste settimane sta cambiando l’aspetto di Mutonia, a Santarcangelo di Romagna.
Il progetto, parte del programma del Festival Santarcangelo dei Teatri di quest’anno, è curato da Allegra Corbo e Su E Side e sta vedendo al lavoro alcuni dei nomi più importanti della nostra scena, occasione per noi di dare un occhiata al loro lavoro, per loro di interagire con un ambiente del tutto inedito e decisamente sopra le righe. Affascina infatti Mutonia, lo fa attraverso elementi, oggetti ed opere d’arte unici nel loro genere, capaci più che mai di trasportarci in una dimensione differente, inedita, legata al mistico, all’oscuro, scenari industriali e post apocalittici che si sviluppano nell’orizzonte e che inevitabilmente vanno ad influenzare l’operato degli autori che stanno partecipando al progetto.
Senza scampo anche Andreco subisce il fascino del posto, andando ad intrecciare la sua particolare ricerca con le strutture e le opere d’arte che così fortemente scandiscono l’aspetto della Comunità di Santarcangelo.
Il confronto con le produzioni del grande autore italiano, passa inevitabilmente per la particolare sensibilità verso il mondo naturale che da sempre ne contraddistingue l’operato in strada. Attraverso progetti particolari, performance, pitture ed installazioni, l’artista porta avanti una produzione ed una ricerca capace di intrecciare discipline differenti. L’ingegneria, la geologia e l’architettura, vanno quindi ad intersecarsi all’interno di una ricerca che trova, nel particolare rapporto tra uomo ed ambiente e tra natura e spazio urbano, i suoi principali propellenti tematici. L’idea è quella di aprire un canale, un dialogo in grado di porre in essere una discussione intelligente, di porsi in simbiosi con lo spazio di lavoro, da cui spesso l’artista raccoglie sassi ed elementi per poi traslarli attraverso la sua pittura.
Queste particolari tematici, incontrano quindi la meccanica, i metalli e le particolari sculture presenti all’interno di Mutonia. In particolare Andreco si confronta con un opera realizzata da Lyle dei Mutoid aka Dog Head, in quella che diviene quindi una sorta di combo. Famoso per le sue particolari installazioni con le quale costruisce cani meccanici e sputa fuoco, Lyle ed il suo operato, divengono punto di partenza per la realizzazione di una serie di nuovi elementi e macigni. L’autore raffigura qui minerali e rocce preziose, quarzi rosa, azzurriti, ferriti, direttamente legati alle particolari e suggestive installazioni presenti.
In attesa di nuovi aggiornamenti, se vi siete persi qualcosa potete cliccare qui, vi lasciamo ad una bella serie di scatti con tutti i dettagli di quest’ultima fatica realizzata dall’interprete, dateci un occhiate e restate sintonizzati qui sul Gorgo.

Thanks to The Artist for The Pics
Pics by Marco Montanari

Andreco for Vertigo Truth Project

Con quest’ultimo lavoro di Andreco, proseguiamo nel scoprire opera dopo opera, i lavori realizzati per l’ottimo Vertigo Truth, il bel progetto che in queste settimane sta cambiando l’aspetto di Mutonia, a Santarcangelo di Romagna.
Il progetto, parte del programma del Festival Santarcangelo dei Teatri di quest’anno, è curato da Allegra Corbo e Su E Side e sta vedendo al lavoro alcuni dei nomi più importanti della nostra scena, occasione per noi di dare un occhiata al loro lavoro, per loro di interagire con un ambiente del tutto inedito e decisamente sopra le righe. Affascina infatti Mutonia, lo fa attraverso elementi, oggetti ed opere d’arte unici nel loro genere, capaci più che mai di trasportarci in una dimensione differente, inedita, legata al mistico, all’oscuro, scenari industriali e post apocalittici che si sviluppano nell’orizzonte e che inevitabilmente vanno ad influenzare l’operato degli autori che stanno partecipando al progetto.
Senza scampo anche Andreco subisce il fascino del posto, andando ad intrecciare la sua particolare ricerca con le strutture e le opere d’arte che così fortemente scandiscono l’aspetto della Comunità di Santarcangelo.
Il confronto con le produzioni del grande autore italiano, passa inevitabilmente per la particolare sensibilità verso il mondo naturale che da sempre ne contraddistingue l’operato in strada. Attraverso progetti particolari, performance, pitture ed installazioni, l’artista porta avanti una produzione ed una ricerca capace di intrecciare discipline differenti. L’ingegneria, la geologia e l’architettura, vanno quindi ad intersecarsi all’interno di una ricerca che trova, nel particolare rapporto tra uomo ed ambiente e tra natura e spazio urbano, i suoi principali propellenti tematici. L’idea è quella di aprire un canale, un dialogo in grado di porre in essere una discussione intelligente, di porsi in simbiosi con lo spazio di lavoro, da cui spesso l’artista raccoglie sassi ed elementi per poi traslarli attraverso la sua pittura.
Queste particolari tematici, incontrano quindi la meccanica, i metalli e le particolari sculture presenti all’interno di Mutonia. In particolare Andreco si confronta con un opera realizzata da Lyle dei Mutoid aka Dog Head, in quella che diviene quindi una sorta di combo. Famoso per le sue particolari installazioni con le quale costruisce cani meccanici e sputa fuoco, Lyle ed il suo operato, divengono punto di partenza per la realizzazione di una serie di nuovi elementi e macigni. L’autore raffigura qui minerali e rocce preziose, quarzi rosa, azzurriti, ferriti, direttamente legati alle particolari e suggestive installazioni presenti.
In attesa di nuovi aggiornamenti, se vi siete persi qualcosa potete cliccare qui, vi lasciamo ad una bella serie di scatti con tutti i dettagli di quest’ultima fatica realizzata dall’interprete, dateci un occhiate e restate sintonizzati qui sul Gorgo.

Thanks to The Artist for The Pics
Pics by Marco Montanari