GORGO

Amor – A Series of New Murals in Ukraine

Nuovo e succoso aggiornamento per Amor, l’artista Argentino nei mesi scorsi ha passato diverse settimane in Ucraina dove ha avuto la possibilità di realizzare una bella e ricca serie di nuovi interventi.

In Europa per i lavori dell’ottimo Black Circle Festival – vi mostreremo a giorno tutti gli interventi realizzati per la rassegna – Amor sperimenta in questa nuova serie di lavori dinamiche ed estetiche differenti, giungendo ad un piglio astratto che ci ha particolarmente interessato.

L’opera più grande dal titolo “Colors are for people, not for flags”, è realizzata a Kamenets Podolsky per il Respublica Festival. L’autore qui riflettere sulle differenze etniche quanto mai rimarcate in questo periodo di importanti flussi migratori. Il secondo intervento, dal titolo “Diagrams”, vede Amor riflettere sulla difficile situazione tra Ucraina e Russia. Ciascuno dei diagrammi rappresenta una statistica, quindi una riflessione differente. Il primi cerchio la percentuale di filo-russi in Ucraina, il secondo, attraverso l’utilizzo di differenti colori, mostra come l’antagonismo è una condizione inevitabile nella vita alludendo alla diversità attraverso differenti colori. Il terzo cerchio è un ‘calcolatore di violenza” dove colori e tonali opposte dividono in due l’intera figura. L’ultimo è invece un chiaro messaggio di pace, con un colore caldo e lucente che si rifà al sole. L’artista sottolinea nella sua riflessione come ciascuno dei diagrammi è semplicemente uno studio dei numeri, dando quindi un contesto che non rappresenta la realtà delle cose. La realtà è che qui c’è la guerra.

L’ultimo lavoro vede Amor tornare al suo stile più canoniche con un intreccio naturale e spontaneo di figure ed elementi appartenenti alla flora ed alla fauna dell’Ucraina.

In attesa di nuovi aggiornamenti, dopo il salto tutti i dettagli di questa ricca infornata di interventi, dateci un occhiata.

Thanks to The Artist for The Pics

[:]

Amor – A Series of New Murals in Ukraine

Nuovo e succoso aggiornamento per Amor, l’artista Argentino nei mesi scorsi ha passato diverse settimane in Ucraina dove ha avuto la possibilità di realizzare una bella e ricca serie di nuovi interventi.

In Europa per i lavori dell’ottimo Black Circle Festival – vi mostreremo a giorno tutti gli interventi realizzati per la rassegna – Amor sperimenta in questa nuova serie di lavori dinamiche ed estetiche differenti, giungendo ad un piglio astratto che ci ha particolarmente interessato.

L’opera più grande dal titolo “Colors are for people, not for flags”, è realizzata a Kamenets Podolsky per il Respublica Festival. L’autore qui riflettere sulle differenze etniche quanto mai rimarcate in questo periodo di importanti flussi migratori. Il secondo intervento, dal titolo “Diagrams”, vede Amor riflettere sulla difficile situazione tra Ucraina e Russia. Ciascuno dei diagrammi rappresenta una statistica, quindi una riflessione differente. Il primi cerchio la percentuale di filo-russi in Ucraina, il secondo, attraverso l’utilizzo di differenti colori, mostra come l’antagonismo è una condizione inevitabile nella vita alludendo alla diversità attraverso differenti colori. Il terzo cerchio è un ‘calcolatore di violenza” dove colori e tonali opposte dividono in due l’intera figura. L’ultimo è invece un chiaro messaggio di pace, con un colore caldo e lucente che si rifà al sole. L’artista sottolinea nella sua riflessione come ciascuno dei diagrammi è semplicemente uno studio dei numeri, dando quindi un contesto che non rappresenta la realtà delle cose. La realtà è che qui c’è la guerra.

L’ultimo lavoro vede Amor tornare al suo stile più canoniche con un intreccio naturale e spontaneo di figure ed elementi appartenenti alla flora ed alla fauna dell’Ucraina.

In attesa di nuovi aggiornamenti, dopo il salto tutti i dettagli di questa ricca infornata di interventi, dateci un occhiata.

Thanks to The Artist for The Pics

[:]