GORGO

Alfano x Laudadio – New Pieces in Lodi

Occhi puntati sulla collaborazione tra Alfano e Laudadio, i due artisti hanno da poco realizzato un doppio intervento a Lodi.
Seppur attraverso direzioni stilistiche e di ricerca differenti sia Alfano quanto Laudadio portano avanti un prezioso percorso in strada altamente personale. Sorretti da una imprescindibile esigenza espressiva e spontanea entrambi collocano la loro produzione nella sottile linea tra i graffiti, post-graffiti e muralismo.
Di Alfano continuiamo ad apprezzare la costante ricerca dell’elemento spontaneo, così come i riferimenti ai cartoni animati, al disegno Naif e l’Art-Brut. D’altro canto di Laudadio abbiamo seguito, curiosi, gli sviluppi delle produzioni in strada quanto delle particolari esposizioni non convenzionali, tutte rigorosamente e profondamente legate all’ambiente urbano ed a temi di natura riflessiva.
Lo scontro di questi due personali universi dà vita ad un doppio intervento capace di evidenziare la volontà di entrambi gli artisti di riflettere, superare, evolvere e di conseguenza sviluppare un nuovo e personale linguaggio visivo.
Come il titolo suggerisce in “Cruditè”, il lavoro in bianco e nero, Alfano e Laudadio orientano il processo verso un approccio crudo, diretto, privo di bozze e senza troppi fronzoli. L’altro intervento appare si più costruito, ma lascia deflagrare le peculiarità tipiche di ciascuno dei due autori con lettering, personaggi ed elementi differenti a comporre il linguaggio visivo dell’opera.
Tutti i dettagli nelle immagini dopo il salto, dateci un occhiata e tornate a trovarci per scoprire i prossimi aggiornamenti sul lavoro di entrambi gli artisti.

Thanks to The Artists for The Pics

Alfano x Laudadio – New Pieces in Lodi

Occhi puntati sulla collaborazione tra Alfano e Laudadio, i due artisti hanno da poco realizzato un doppio intervento a Lodi.
Seppur attraverso direzioni stilistiche e di ricerca differenti sia Alfano quanto Laudadio portano avanti un prezioso percorso in strada altamente personale. Sorretti da una imprescindibile esigenza espressiva e spontanea entrambi collocano la loro produzione nella sottile linea tra i graffiti, post-graffiti e muralismo.
Di Alfano continuiamo ad apprezzare la costante ricerca dell’elemento spontaneo, così come i riferimenti ai cartoni animati, al disegno Naif e l’Art-Brut. D’altro canto di Laudadio abbiamo seguito, curiosi, gli sviluppi delle produzioni in strada quanto delle particolari esposizioni non convenzionali, tutte rigorosamente e profondamente legate all’ambiente urbano ed a temi di natura riflessiva.
Lo scontro di questi due personali universi dà vita ad un doppio intervento capace di evidenziare la volontà di entrambi gli artisti di riflettere, superare, evolvere e di conseguenza sviluppare un nuovo e personale linguaggio visivo.
Come il titolo suggerisce in “Cruditè”, il lavoro in bianco e nero, Alfano e Laudadio orientano il processo verso un approccio crudo, diretto, privo di bozze e senza troppi fronzoli. L’altro intervento appare si più costruito, ma lascia deflagrare le peculiarità tipiche di ciascuno dei due autori con lettering, personaggi ed elementi differenti a comporre il linguaggio visivo dell’opera.
Tutti i dettagli nelle immagini dopo il salto, dateci un occhiata e tornate a trovarci per scoprire i prossimi aggiornamenti sul lavoro di entrambi gli artisti.

Thanks to The Artists for The Pics