fbpx
GORGO

Alfano x Geometricbang – “Funky Horror Vacui” Mural in Lodi

La fruttuosa collaborazione tra Alfano e Geometricbang continua il suo percorso con un nuovo intervento per il loro “Funky Horror Vacui”, il progetto congiunto che vede appunto i due grandi interpreti mescolare i rispettivi immaginari in un nuovo ed intenso sviluppo visivo.
Ancora una volta il denominatore comune dell’intervento è l’utilizzo di una fortissima caratura cromatica, il lavoro infatti innesca una incredibile sequenza di tinte racchiuse all’interno di veri e propri spicchi che delimitano lo spazio interno della parete fino a lasciare, nel cuore stesso dell’opera, una grande scritta che si rifà proprio al nome del progetto. A differenza del precedente intervento (Covered), completamente imbastito attraverso un utilizzo mano a mano di differenti di masse cromatiche che susseguivano sullo spazio a disposizione, qui il lavoro risulta maggiormente concentrato. Rimane intatta l’idea di Alfano e Geometricbang di sviluppare una sorta di decorazione ossessiva andando a riempire lo spazio attraverso una enorme massa cromatica, questa volta però bilanciata dalle grandi forme di colore che proprio al loro interno racchiudono i personali stilemi dei due interpreti. Osservando infatti con cura l’intervento si sviluppa su una armonioso botta e risposta tra i due artisti, una collisione di visioni ed approcci differenti che si muove attraverso le varie sezioni cromatiche, nelle profondità di questi ‘spicchi’ si agitano texture, pattern e veri e propri disegni, tra occhi e pupille che fanno capolino tra una linee ed un’altra seguiamo affascinati il giochi di tratti differenti, di collisioni tra motivi più frastagliati ad attimi più lineari, passando per esecuzioni più tremolanti, tra volti celati, altri maggiormente intuibili, ci perdiamo nei meandri del labirinto visivo imbastito dai due artisti. Il risultato è un opera densissima di dettagli, un intrecci di trame e spunti differenti che ci accompagnano, tra colori accessi e sogni acidi, all’interno di un universo cromatico vivo ed impattante che ci ha ancora una volta coinvolto ed elettrizzato.
In attesa di scoprire nuovi aggiornamenti su questa collaborazione, vi lasciamo tutto il tempo per osservare da vicino l’intervento, gli scatti che trovate in calce per darvi modo di cogliere al meglio tutto lo stile e l’impatto finale di questo nuovo intervento, dateci un occhiata, siamo certi che come noi non mancherete di apprezzare.

Thanks to The Artists for The Pics
Pics by Matteo Cavalleri

Alfano x Geometricbang – “Funky Horror Vacui” Mural in Lodi

La fruttuosa collaborazione tra Alfano e Geometricbang continua il suo percorso con un nuovo intervento per il loro “Funky Horror Vacui”, il progetto congiunto che vede appunto i due grandi interpreti mescolare i rispettivi immaginari in un nuovo ed intenso sviluppo visivo.
Ancora una volta il denominatore comune dell’intervento è l’utilizzo di una fortissima caratura cromatica, il lavoro infatti innesca una incredibile sequenza di tinte racchiuse all’interno di veri e propri spicchi che delimitano lo spazio interno della parete fino a lasciare, nel cuore stesso dell’opera, una grande scritta che si rifà proprio al nome del progetto. A differenza del precedente intervento (Covered), completamente imbastito attraverso un utilizzo mano a mano di differenti di masse cromatiche che susseguivano sullo spazio a disposizione, qui il lavoro risulta maggiormente concentrato. Rimane intatta l’idea di Alfano e Geometricbang di sviluppare una sorta di decorazione ossessiva andando a riempire lo spazio attraverso una enorme massa cromatica, questa volta però bilanciata dalle grandi forme di colore che proprio al loro interno racchiudono i personali stilemi dei due interpreti. Osservando infatti con cura l’intervento si sviluppa su una armonioso botta e risposta tra i due artisti, una collisione di visioni ed approcci differenti che si muove attraverso le varie sezioni cromatiche, nelle profondità di questi ‘spicchi’ si agitano texture, pattern e veri e propri disegni, tra occhi e pupille che fanno capolino tra una linee ed un’altra seguiamo affascinati il giochi di tratti differenti, di collisioni tra motivi più frastagliati ad attimi più lineari, passando per esecuzioni più tremolanti, tra volti celati, altri maggiormente intuibili, ci perdiamo nei meandri del labirinto visivo imbastito dai due artisti. Il risultato è un opera densissima di dettagli, un intrecci di trame e spunti differenti che ci accompagnano, tra colori accessi e sogni acidi, all’interno di un universo cromatico vivo ed impattante che ci ha ancora una volta coinvolto ed elettrizzato.
In attesa di scoprire nuovi aggiornamenti su questa collaborazione, vi lasciamo tutto il tempo per osservare da vicino l’intervento, gli scatti che trovate in calce per darvi modo di cogliere al meglio tutto lo stile e l’impatto finale di questo nuovo intervento, dateci un occhiata, siamo certi che come noi non mancherete di apprezzare.

Thanks to The Artists for The Pics
Pics by Matteo Cavalleri