GORGO

Alexis Diaz – New Mural in Łódź

Alexis Diaz ci mostra il risultato degli ultimi giorni di intenso lavoro per le strade di Łódź in Polonia, il grande artista Portoricano ha infatti da poco terminato di realizzare questa intensa pittura sviluppando nuove ed inedite soluzioni stilistiche.

Il fascino delle produzioni di Alexis Diaz è racchiuso nella particolare scelta dell’artista di lavorare attraverso un approccio minuzioso. L’autore sviluppa le proprie opere avvalendosi di piccoli pennelli che, traccia dopo traccia, vanno a tratteggiare l’aspetto delle sue iconiche figure. Le visioni dell’interprete rappresentano il risultato di un efficace mash-up tra elementi naturali, animali, forme organiche, e sezioni del corpo umano.

Quest’ultima, dal titolo “Sentir”, vede Alexis Diaz lavorare anzitutto senza alcun elemento tonale,un ritorno al passato rispetto alle sue ultime uscite. Ma soprattutto qui l’artista sceglie un approccio maggiormente simmetrico e sfilacciato. La composizione vede una serie di elementi gravitare intorno alla forma centrale, costituita da un cuore dal quale spunta un grande albero, per un risultato finale impressionante.

Come spesso accade per le opere del Portoricano, la chiave di lettura diviene personale, le sensazioni, le emozioni e gli stimoli dell’opera, passano inevitabilmente per la nostra sensibilità, lasciandoci quindi carta bianco abbiamo l’opportunità di interpretare a nostro piacimento ciò che stiamo osservando.

Thanks to The Artist for The Pics

Alexis Diaz – New Mural in Łódź

Alexis Diaz ci mostra il risultato degli ultimi giorni di intenso lavoro per le strade di Łódź in Polonia, il grande artista Portoricano ha infatti da poco terminato di realizzare questa intensa pittura sviluppando nuove ed inedite soluzioni stilistiche.

Il fascino delle produzioni di Alexis Diaz è racchiuso nella particolare scelta dell’artista di lavorare attraverso un approccio minuzioso. L’autore sviluppa le proprie opere avvalendosi di piccoli pennelli che, traccia dopo traccia, vanno a tratteggiare l’aspetto delle sue iconiche figure. Le visioni dell’interprete rappresentano il risultato di un efficace mash-up tra elementi naturali, animali, forme organiche, e sezioni del corpo umano.

Quest’ultima, dal titolo “Sentir”, vede Alexis Diaz lavorare anzitutto senza alcun elemento tonale,un ritorno al passato rispetto alle sue ultime uscite. Ma soprattutto qui l’artista sceglie un approccio maggiormente simmetrico e sfilacciato. La composizione vede una serie di elementi gravitare intorno alla forma centrale, costituita da un cuore dal quale spunta un grande albero, per un risultato finale impressionante.

Come spesso accade per le opere del Portoricano, la chiave di lettura diviene personale, le sensazioni, le emozioni e gli stimoli dell’opera, passano inevitabilmente per la nostra sensibilità, lasciandoci quindi carta bianco abbiamo l’opportunità di interpretare a nostro piacimento ciò che stiamo osservando.

Thanks to The Artist for The Pics