fbpx
GORGO

Alexey Luka – New Piece at Le M.U.R.XIII

Continua il bel periodo per il grande Alexey Luka, l’interprete Russo ha infatti da poco terminato questo nuovo lavoro direttamente sullo spazio permanente messogli a disposizione dall’Associazione Le M.U.R.XIII di Parigi.
Nato come naturale proseguo dei lavori dell’Association Le M.U.R. questo progetto Parigino inaugurato lo scorso anno, ne eredita il carisma e la convinzione, come abbiamo avuto modo di vedere diverse volte, l’idea è infatti quella di creare un vero e proprio muro dinamico a disposizione degli artisti dove gli stessi possano esprimere al meglio il loro concetto di arte. Con un seguito sempre più importante l’Associazione si sta facendo notare per i nomi altisonanti, tra cui alcuni ospiti internazionali di spessore, che hanno prestato il proprio talento alla parete, personaggi di spicco del panorama contemporaneo le cui opere vengono di volta in volta coperte dall’artista successivo andando a creare una galleria dinamica e sempre in movimento, per quello che è quindi uno spazio permanente ma costantemente variabile.
Ultimo ospite è appunto Alexey Luka, l’artista di ritorno dall’Italia dove ha avuto l’occasione di realizzare una bella serie di interventi di grande dimensione, ha qui l’occasione di esprimere tutto il proprio talento all’interno degli spazi della billboard. Come più volte abbiamo avuto modo di vedere il lavoro dell’interprete ha nella sua visione una forte influenza astratta, in particolare l’artista esibisce una peculiare prerogativa geometrica atta a sviluppare, attraverso l’accostamento di forme ed elementi differenti, percezioni e suggestioni differenti. Proprio queste ultime vanno a far emergere volti, paesaggi e forme dinamiche che, configurate attraverso accostamenti cromatici e differenti elementi geometrici, rappresentano la vera e propria peculiarità visiva delle produzioni dell’artista. In questo senso le composizione dell’interprete riescono a connettersi con lo spettatore e con l’osservatore per mezzo di una interpretazione personale dove si è spinti a ricercare di assemblare le differenti forme geometriche proposte fino a ricomporre i volti ed i corpi dei soggetti raffigurati. In tal senso l’impressione è quella di trovarsi di fronte ad un grande puzzle all’interno del quale l’interprete muove blocchi, alimenta effetti illusori di profondità e tridimensionalità il tutto lasciando intravedere un comune percorso cromatico che si insinua tra cerchi, rettangoli e poligoni differenti.
Alexey Luka per questa sua ultima fatica raccoglie alla perfezione tutti gli elementi stilistici, tematici e visivi del proprio lavoro andando a comporre in intricatissima figura, duplice chiave di lettura anche qui, tra chi preferisce tentare una ricomposizione dei soggetti raffigurati e chi si abbandona alla profondità e lo spessore delle figure proposte, splendido.
In calce al nostro testo come consuetudine una bella serie di scatti con i dettagli di questa nuova magia firmata dall’interprete, dateci un occhiata e restate sintonizzati per tutti gli aggiornamenti sul suo lavoro qui sul Gorgo.

Pics by The Artist

Alexey Luka – New Piece at Le M.U.R.XIII

Continua il bel periodo per il grande Alexey Luka, l’interprete Russo ha infatti da poco terminato questo nuovo lavoro direttamente sullo spazio permanente messogli a disposizione dall’Associazione Le M.U.R.XIII di Parigi.
Nato come naturale proseguo dei lavori dell’Association Le M.U.R. questo progetto Parigino inaugurato lo scorso anno, ne eredita il carisma e la convinzione, come abbiamo avuto modo di vedere diverse volte, l’idea è infatti quella di creare un vero e proprio muro dinamico a disposizione degli artisti dove gli stessi possano esprimere al meglio il loro concetto di arte. Con un seguito sempre più importante l’Associazione si sta facendo notare per i nomi altisonanti, tra cui alcuni ospiti internazionali di spessore, che hanno prestato il proprio talento alla parete, personaggi di spicco del panorama contemporaneo le cui opere vengono di volta in volta coperte dall’artista successivo andando a creare una galleria dinamica e sempre in movimento, per quello che è quindi uno spazio permanente ma costantemente variabile.
Ultimo ospite è appunto Alexey Luka, l’artista di ritorno dall’Italia dove ha avuto l’occasione di realizzare una bella serie di interventi di grande dimensione, ha qui l’occasione di esprimere tutto il proprio talento all’interno degli spazi della billboard. Come più volte abbiamo avuto modo di vedere il lavoro dell’interprete ha nella sua visione una forte influenza astratta, in particolare l’artista esibisce una peculiare prerogativa geometrica atta a sviluppare, attraverso l’accostamento di forme ed elementi differenti, percezioni e suggestioni differenti. Proprio queste ultime vanno a far emergere volti, paesaggi e forme dinamiche che, configurate attraverso accostamenti cromatici e differenti elementi geometrici, rappresentano la vera e propria peculiarità visiva delle produzioni dell’artista. In questo senso le composizione dell’interprete riescono a connettersi con lo spettatore e con l’osservatore per mezzo di una interpretazione personale dove si è spinti a ricercare di assemblare le differenti forme geometriche proposte fino a ricomporre i volti ed i corpi dei soggetti raffigurati. In tal senso l’impressione è quella di trovarsi di fronte ad un grande puzzle all’interno del quale l’interprete muove blocchi, alimenta effetti illusori di profondità e tridimensionalità il tutto lasciando intravedere un comune percorso cromatico che si insinua tra cerchi, rettangoli e poligoni differenti.
Alexey Luka per questa sua ultima fatica raccoglie alla perfezione tutti gli elementi stilistici, tematici e visivi del proprio lavoro andando a comporre in intricatissima figura, duplice chiave di lettura anche qui, tra chi preferisce tentare una ricomposizione dei soggetti raffigurati e chi si abbandona alla profondità e lo spessore delle figure proposte, splendido.
In calce al nostro testo come consuetudine una bella serie di scatti con i dettagli di questa nuova magia firmata dall’interprete, dateci un occhiata e restate sintonizzati per tutti gli aggiornamenti sul suo lavoro qui sul Gorgo.

Pics by The Artist