fbpx
GORGO

Alexey Luka – New Mural in Rummu, Estonia

Nei giorni scorsi Alexey Luka si è spostato a Rummu in Estonia, qui l’artista ha realizzato una nuova pittura per il festival Into the Valley.
Into the Valley è un festival di musica elettronica ben noto per la sua location mozzafiato. La rassegna si è tenuta per due anni presso un ex cava a pochi kilometri dal Lago Siljan in Svezia, mentre per la prima volta quest’anno ha preso vita all’interno dell’antica prigione affondata di Rummu in Estonia, appena fuori Tallinn. In questo contesto nasce l’ultima pittura dell’artista Russo Alexey Luka.
Lavorando in modo sensibile nei confronti dello spazio e della superfice di lavoro, lasciandosi infine influenzare dalle percezioni del momento, l’immaginario dell’artista dà forma e sostanza a corpose composizioni astratte capaci di stimolare una sorta di percorso cognitivo. Quella che emerge è una personale chiave di lettura figlia della volontà dell’artista di suggerire spunti differenti stimolando reminiscenze, pensieri e stati d’animo attraverso elementi e forme geometriche.
Per il festival Alexey Luka trasforma completamente la superfice esterna di questa piccola struttura, lavorando attraverso volumi e figure di dimensione differente. A caratterizzare l’opera è però l’inserimento di alcuni elementi maggiormente gestuali, un inedito questo per l’autore, di cui siamo curiosi di vedere eventuali evoluzioni.
Dopo il salto alcuni scatti con i dettagli di quest’ultima pittura realizzata dall’artista, dateci un occhiata e restate sintonizzati qui sul Gorgo per nuovi e succosi aggiornamenti sul lavoro del grande autore Russo.

Pics by The Artist

Alexey Luka – New Mural in Rummu, Estonia

Nei giorni scorsi Alexey Luka si è spostato a Rummu in Estonia, qui l’artista ha realizzato una nuova pittura per il festival Into the Valley.
Into the Valley è un festival di musica elettronica ben noto per la sua location mozzafiato. La rassegna si è tenuta per due anni presso un ex cava a pochi kilometri dal Lago Siljan in Svezia, mentre per la prima volta quest’anno ha preso vita all’interno dell’antica prigione affondata di Rummu in Estonia, appena fuori Tallinn. In questo contesto nasce l’ultima pittura dell’artista Russo Alexey Luka.
Lavorando in modo sensibile nei confronti dello spazio e della superfice di lavoro, lasciandosi infine influenzare dalle percezioni del momento, l’immaginario dell’artista dà forma e sostanza a corpose composizioni astratte capaci di stimolare una sorta di percorso cognitivo. Quella che emerge è una personale chiave di lettura figlia della volontà dell’artista di suggerire spunti differenti stimolando reminiscenze, pensieri e stati d’animo attraverso elementi e forme geometriche.
Per il festival Alexey Luka trasforma completamente la superfice esterna di questa piccola struttura, lavorando attraverso volumi e figure di dimensione differente. A caratterizzare l’opera è però l’inserimento di alcuni elementi maggiormente gestuali, un inedito questo per l’autore, di cui siamo curiosi di vedere eventuali evoluzioni.
Dopo il salto alcuni scatti con i dettagli di quest’ultima pittura realizzata dall’artista, dateci un occhiata e restate sintonizzati qui sul Gorgo per nuovi e succosi aggiornamenti sul lavoro del grande autore Russo.

Pics by The Artist