fbpx
GORGO

Alexey Luka for ALTrove Festival 2016

Continua il nostro full recap sulle meraviglie dell’ultima edizione dell’ALTrove Festival 2016 di Catanzaro, con quest’ultima pittura firmata Alexey Luka.
Il tessuto urbano di Catanzaro è caratterizzato da lunghe arterie che solcano e dirigono il flusso cittadino, ma anche e sopratutto da piccole viuzze che si intrecciano e dipanano, creando percorsi irregolari, stradine e scorciatoie di vario genere. La pittura realizzata da Alexey Luka, è su Via Settembrini, in pieno Centro Storico. Non è difficile da trovare, ma nella sua ricerca, appare all’improvviso, aprendo l’orizzonte in un aspettato confronto con forme ed elementi astratti regolari, geometrici ed incisivi.
Quest’anno la rassegna ha voluto confrontarsi con gli spazi del centro cittadino, portando in dote un dialogo maggiormente diretto ed impattante con i cittadini. Questa scelta, si riflette perfettamente nel lavoro dell’artista Russo, con puzzle geometrici scanditi da tonalità differenti in perfetta simbiosi con l’ambiente circostante, con forme e figure in grado di richiamare reminiscenze di vario tipo.
Dal titolo “Experiment in silence”, l’opera di Alexey Luka porta in dote il consueto processo pittorico dove, l’intreccio di forme ed elementi astratti, scanditi dalla consueta sensibilità pittorica, genera volti, oggetti ed elementi differenti in grado di veicolare pensieri, riflessioni e concetti eterogenei.
Ad accompagnare il nostro testo, una ricca e completa serie di scatti con tutti i dettagli di quest’ultima fatica, dateci un occhiata e restate sintonizzati qui sul Gorgo, nei prossimi giorni proseguiremo nel raccontarvi le pitture realizzate per il Festival Calabrese.

Thanks to The Festival for The Pics
Pics by Angelo Jaroszuk Bogas

Alexey Luka for ALTrove Festival 2016

Continua il nostro full recap sulle meraviglie dell’ultima edizione dell’ALTrove Festival 2016 di Catanzaro, con quest’ultima pittura firmata Alexey Luka.
Il tessuto urbano di Catanzaro è caratterizzato da lunghe arterie che solcano e dirigono il flusso cittadino, ma anche e sopratutto da piccole viuzze che si intrecciano e dipanano, creando percorsi irregolari, stradine e scorciatoie di vario genere. La pittura realizzata da Alexey Luka, è su Via Settembrini, in pieno Centro Storico. Non è difficile da trovare, ma nella sua ricerca, appare all’improvviso, aprendo l’orizzonte in un aspettato confronto con forme ed elementi astratti regolari, geometrici ed incisivi.
Quest’anno la rassegna ha voluto confrontarsi con gli spazi del centro cittadino, portando in dote un dialogo maggiormente diretto ed impattante con i cittadini. Questa scelta, si riflette perfettamente nel lavoro dell’artista Russo, con puzzle geometrici scanditi da tonalità differenti in perfetta simbiosi con l’ambiente circostante, con forme e figure in grado di richiamare reminiscenze di vario tipo.
Dal titolo “Experiment in silence”, l’opera di Alexey Luka porta in dote il consueto processo pittorico dove, l’intreccio di forme ed elementi astratti, scanditi dalla consueta sensibilità pittorica, genera volti, oggetti ed elementi differenti in grado di veicolare pensieri, riflessioni e concetti eterogenei.
Ad accompagnare il nostro testo, una ricca e completa serie di scatti con tutti i dettagli di quest’ultima fatica, dateci un occhiata e restate sintonizzati qui sul Gorgo, nei prossimi giorni proseguiremo nel raccontarvi le pitture realizzate per il Festival Calabrese.

Thanks to The Festival for The Pics
Pics by Angelo Jaroszuk Bogas