fbpx
GORGO

Alberonero x SBAGLIATO x Giorgio Bartocci x Domenico Romeo in Lodi

[:en]

Alberonero, SBAGLIATO, Domenico Romeo and Giorgio Bartocci, some prominent names of the Italian scene, came together in Lodi where, inside an old abandoned factory, have created a new series of pieces.
Without any kind of constraint, fully immersed inside the structure, with rubble, cement and walls eroded by the time, the four artists have combined their different aesthetics imaginary. With approaches and styles completely different, the artists trigger balanced and multifaceted joint work, able to maintain the identity of each of its authors. Alberonero with its iconic color composition, Domenico Romeo with his cryptic and visceral alphabet, Giorgio Bartocci with its kinetic forms through the architectural alphabet created by SBAGLIATO.
Chapeau!

Pics by Angelo Jaroszuk Bogasz

[:it]

Alberonero, SBAGLIATO, Domenico Romeo e Giorgio Bartocci, alcuni nei nomi di spicco della scena italiana, si sono dati appuntamento a Lodi dove, all’interno di un vecchia fabbrica abbandonato, hanno dato vita ad una nuova serie di pezzi.
Senza alcun tipo di vincolo, completamente immersi all’interno dei calcinacci, del cemento e confrontandosi con pareti erose del tempo, i quattro artisti hanno combinato i rispettivi e differenti immaginari. Con approcci e stili completamente differenti gli artisti innescano un opera congiunta equilibrata e sfaccettata, capace di mantenere l’identità di ciascuno dei suoi autori. Alberonero con le sue iconiche composizione cromatiche, Domenico Romeo con il suo alfabeto criptico e viscerale, Giorgio Bartocci con le sue forme cinetiche passando per le campionature architettoniche di SBAGLIATO.
Chapeau!

Pics by Angelo Jaroszuk Bogasz

[:]

Alberonero x SBAGLIATO x Giorgio Bartocci x Domenico Romeo in Lodi

[:en]

Alberonero, SBAGLIATO, Domenico Romeo and Giorgio Bartocci, some prominent names of the Italian scene, came together in Lodi where, inside an old abandoned factory, have created a new series of pieces.
Without any kind of constraint, fully immersed inside the structure, with rubble, cement and walls eroded by the time, the four artists have combined their different aesthetics imaginary. With approaches and styles completely different, the artists trigger balanced and multifaceted joint work, able to maintain the identity of each of its authors. Alberonero with its iconic color composition, Domenico Romeo with his cryptic and visceral alphabet, Giorgio Bartocci with its kinetic forms through the architectural alphabet created by SBAGLIATO.
Chapeau!

Pics by Angelo Jaroszuk Bogasz

[:it]

Alberonero, SBAGLIATO, Domenico Romeo e Giorgio Bartocci, alcuni nei nomi di spicco della scena italiana, si sono dati appuntamento a Lodi dove, all’interno di un vecchia fabbrica abbandonato, hanno dato vita ad una nuova serie di pezzi.
Senza alcun tipo di vincolo, completamente immersi all’interno dei calcinacci, del cemento e confrontandosi con pareti erose del tempo, i quattro artisti hanno combinato i rispettivi e differenti immaginari. Con approcci e stili completamente differenti gli artisti innescano un opera congiunta equilibrata e sfaccettata, capace di mantenere l’identità di ciascuno dei suoi autori. Alberonero con le sue iconiche composizione cromatiche, Domenico Romeo con il suo alfabeto criptico e viscerale, Giorgio Bartocci con le sue forme cinetiche passando per le campionature architettoniche di SBAGLIATO.
Chapeau!

Pics by Angelo Jaroszuk Bogasz

[:]