fbpx
GORGO

Alberonero – New Murals for VIAVAI Project

Racale vero e proprio epicentro dell’arte urbana in quest’estate, la cittadina con il suo VIAVAI Project continua a nutrire i muri e trasformare il proprio aspetto urbano, ultimo artista al lavoro Alberonero che ha da poco terminato questa nuova serie di interventi.
Nuovamente ci ritroviamo immersi all’interno dell’immaginario di Alberonero, l’interprete, dopo aver partecipato alle bella combo di qualche giorno fa (Covered) ed ai lavori per l’Enziteto Real Estate torna quindi con una nuova serie di interventi attraverso i quali prosegue nel portare avanti il personale e peculiare percorso artistico.
Le opere dell’artista rappresentano la giusta unione di una particolare e personale ricerca sugli aspetti tipicamente legati al colore, l’interprete continua nel portare avanti un peculiare studio sull’applicazione delle differenti tonalità e tinte all’interno di una serie di forme o figure ben delimitate. L’idea è quella di istillare ed intrecciare all’interno dei caratteristici quadrati, di grandi o piccole dimensioni, colori e tonalità differenti al fine di creare una danza cromatica che sappia muoversi attraverso una caratterizzazione visiva data da un costante e mobile cambio di campionature cromatiche che vanno a collocarsi all’interno di una precisa percezione degli ambienti e dei luoghi di lavoro in quello che diviene quindi una sorta di sali e scendi di una lunga scala di colore. L’interprete agisce quindi seguendo una sorta un istintività ragionata incanalando attraverso le differenti tinte, sensazioni e stati d’animo all’interno delle figure rappresentate e con esse, muovere sensazioni ed emozioni differenti, l’idea è quella di una costante e quasi impercettibile mutabilità dei colori che emerge unicamente osservando l’opera nel suo complesso e che rappresenta, analizzando l’operato da un punto di vista personale, una sorta di peculiare rivisitazione dei tempi moderni laddove, il cambio lento ed inesorabile dei colori raffigura quelle che sono le percezioni umane, in balia del vento del cambiamento costante che ne investe la forma e l’aspetto finale.
Per il VIAVAI Project Alberonero da sfogo a tutto il proprio personale impianto visivo andando a realizzare una serie di lavori distinti sia per tecnica utilizzata, tra quadrati sovrapposti di piccola dimensione, in cui inevitabilmente spicca la grande struttura completamente trasformata dal percorso di caselle iniettato dall’artista su tutta la superficie esterna.
Null’altro da aggiungere, vi lasciamo piuttosto ad una bella serie di scatti per cogliere appieno tutto l’impatto dei lavori realizzati dall’interprete Italiano, l’appuntamento è però per i prossimi giorni dove vi mostreremo gli ultimi aggiornamenti dal progetto con tanti grandi nomi Italiani e non.

Thanks to The Project for The Pics
Pics by Matteo Bandiello

Alberonero – New Murals for VIAVAI Project

Racale vero e proprio epicentro dell’arte urbana in quest’estate, la cittadina con il suo VIAVAI Project continua a nutrire i muri e trasformare il proprio aspetto urbano, ultimo artista al lavoro Alberonero che ha da poco terminato questa nuova serie di interventi.
Nuovamente ci ritroviamo immersi all’interno dell’immaginario di Alberonero, l’interprete, dopo aver partecipato alle bella combo di qualche giorno fa (Covered) ed ai lavori per l’Enziteto Real Estate torna quindi con una nuova serie di interventi attraverso i quali prosegue nel portare avanti il personale e peculiare percorso artistico.
Le opere dell’artista rappresentano la giusta unione di una particolare e personale ricerca sugli aspetti tipicamente legati al colore, l’interprete continua nel portare avanti un peculiare studio sull’applicazione delle differenti tonalità e tinte all’interno di una serie di forme o figure ben delimitate. L’idea è quella di istillare ed intrecciare all’interno dei caratteristici quadrati, di grandi o piccole dimensioni, colori e tonalità differenti al fine di creare una danza cromatica che sappia muoversi attraverso una caratterizzazione visiva data da un costante e mobile cambio di campionature cromatiche che vanno a collocarsi all’interno di una precisa percezione degli ambienti e dei luoghi di lavoro in quello che diviene quindi una sorta di sali e scendi di una lunga scala di colore. L’interprete agisce quindi seguendo una sorta un istintività ragionata incanalando attraverso le differenti tinte, sensazioni e stati d’animo all’interno delle figure rappresentate e con esse, muovere sensazioni ed emozioni differenti, l’idea è quella di una costante e quasi impercettibile mutabilità dei colori che emerge unicamente osservando l’opera nel suo complesso e che rappresenta, analizzando l’operato da un punto di vista personale, una sorta di peculiare rivisitazione dei tempi moderni laddove, il cambio lento ed inesorabile dei colori raffigura quelle che sono le percezioni umane, in balia del vento del cambiamento costante che ne investe la forma e l’aspetto finale.
Per il VIAVAI Project Alberonero da sfogo a tutto il proprio personale impianto visivo andando a realizzare una serie di lavori distinti sia per tecnica utilizzata, tra quadrati sovrapposti di piccola dimensione, in cui inevitabilmente spicca la grande struttura completamente trasformata dal percorso di caselle iniettato dall’artista su tutta la superficie esterna.
Null’altro da aggiungere, vi lasciamo piuttosto ad una bella serie di scatti per cogliere appieno tutto l’impatto dei lavori realizzati dall’interprete Italiano, l’appuntamento è però per i prossimi giorni dove vi mostreremo gli ultimi aggiornamenti dal progetto con tanti grandi nomi Italiani e non.

Thanks to The Project for The Pics
Pics by Matteo Bandiello