Alberonero – New Mural for Viavai Project 2015

alberonero-new-mural-for-viavai-project-2015-01

Ad aprire i lavori per la nuova edizione del VIAVAI Project, c’è Alberonero, l’artista italiano torna quindi in Salento dove nei giorni scorsi si è impegnato nella realizzazione di una nuova pittura, portando avanti tutta la personale ricerca.
Senza dubbio uno dei progetti di rilievo dello scorso anno, VIAVAI torna proseguendo con quanto di buono fatto nella scorsa edizione e mantenendo inalterata la particolare formula. Come ribadito più volte, il progetto mira anzitutto a porsi come una vera e propria esperienza. Gli artisti invitati, in un costante afflusso, hanno modo di immergersi all’interno del territorio, raccogliere tutte le differenti sfaccettature e percezioni, e con esse, sviluppare interventi specifici. La bellezza dei luoghi, il livello altissimo degli autori chiamati a dipingere, fanno del VIAVAI uno degli eventi di maggior rilievo della penisola e non solo.
Invitato anche lo scorso anno, Alberonero torna quindi in Salento proponendo una nuova opera direttamente connessa con gli ultimi e personali stimoli visivi e stilistici.
La ricerca dell’interprete Italiano è anzitutto legata ad una personale fascinazione tonale, l’autore attraverso costanti e significative variazioni stilistiche, ha sviluppato un percorso di riflessione e ricerca sul colore appunto. Principali metodi di espressione, le differenze cromatiche vanno a commutare specifiche figure raccolte all’interno di una precisa impostazione stilistica. Applicando quindi differenti tonalità e giocando con scale di colore, l’artista commuta le sue iconiche caselle andando a trasformare la percezione dello spazio fisico.
A caratterizzare questo particolare spunto, è innegabile l’esigenza dell’artista di sviluppare una personale relazione con gli spazi e con l’ambiente circostante. In questo modo, gli stimoli emotivi, le percezioni del momento, gli spunti cromatici del luogo, vanno a cadenzare ciascuna delle produzioni dell’artista influenzandone l’aspetto finale.
Con “Errore di rotazione su ombra ferma, 7 toni”, questo il titolo dell’opera, Alberonero, esattamente come avevamo avuto il piacere di vedere per l’intervento di Roma (Covered), continua ad imprimere movimento alle sue iconiche figure. A differenza del precedente lavoro, sviluppato attraverso una ‘cascata’ di caselle, qui l’autore imbastisce un opera frame by frame. Raccogliendo quindi gli stimoli cromatici della struttura e del panorama circostante, l’interprete va a cadenzare il movimento di ciascuna degli elementi raffigurati.
Come lo stesso titolo suggerisce infatti, partendo da ombra ferma, l’intervento vede roteare le caselle che producono quindi un movimento costante e, applicando a ciascuna delle figure una tonalità differenti, partendo dal porpora iniziale, si trasformano lentamente in blu, con il risultato di una nuova variazione cromatica.
Seguiremo tutti i lavori per questa nuova edizione dell’ottimo progetto, perciò restate sintonizzati qui sul Gorgo, nel frattempo dopo il salto, tutte le immagini ed i dettagli di quest’ultima fatica dell’artista Italiano.

Thanks to The Project for The Picd
Pics by Matteo Bandiello

alberonero-new-mural-for-viavai-project-2015-02

alberonero-new-mural-for-viavai-project-2015-03

alberonero-new-mural-for-viavai-project-2015-04

alberonero-new-mural-for-viavai-project-2015-05

alberonero-new-mural-for-viavai-project-2015-06

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *