fbpx
GORGO

Alberonero for Poliniza Festival 2016

Nei giorni scorsi Alberonero ha terminato questa nuova e potente pittura a Valencia, l’opera fa parte dei lavori per la nuova edizione dell’ottimo Poliniza Festival di quest’anno.
Da sempre affascinati dal particolare percorso estetico intrapreso dall’autore Italiano, abbiamo sempre sottolineato la volontà dello stesso di non rimanere ancorato ad un unica direzione pittorica. Lo studio del colore continua ad essere la principale leva tematica dell’artista, sviluppata attraverso una costante ricerca di stimoli e manipolazioni visive eterogenee.
Alberonero ha fatto della peculiare fascinazione cromatica il suo segno distintivo, al tempo stesso il colore, che rappresenta il principale metodo espressivo, viene costantemente declinato all’interno di strutture, forme, e agglomerati differenti. In particolare l’autore italiano si cimenta in una costruzione di forme gradienti, indagando sull’impatto di tonalità variabili, all’interno di formazioni e figure. Lo studio del colore viene quindi applicato su una specifica forma, il quadrato, dal quale l’interprete parte per sviluppare ciascuna delle proprie visioni.
Alberonero dialoga con l’ambiente circostante, ne raccoglie gli stimoli, relazionandosi con l’ambiente, con i suoi colori e percezioni, declinando questi impulsi attraverso corposi interventi dove, la variazione tonale, accompagna e stimola una forte sensazioni di movimento. Si tratta di un percorso anzitutto emotivo che traduce, attraverso tinte differenti, il movimento della forma nello spazio.
Per la rassegna Spagnola, giunta al decimo anno di attività, Alberonero realizza “Mañana, 100 toni”, un nuovo studio che abbraccia e trasforma completamente questa grande superficie. Come il titolo suggerisce si tratta di cento tonalità differenti che si muovono e si sviluppano all’interno di un unica grande figure finale. L’impatto è incredibile.
Null’altro da aggiungere, potete dare un occhiata approfondita all’intervento attraverso la ricca serie di scatti in calce al nostro testo, mettetevi comodi e restate sintonizzati qui sul Gorgo per nuovi aggiornamenti dall’interprete Italiano e dalla rassegna Spagnola.

Thanks to The Artist for The Pics
Pics by Kike Sempere

Alberonero for Poliniza Festival 2016

Nei giorni scorsi Alberonero ha terminato questa nuova e potente pittura a Valencia, l’opera fa parte dei lavori per la nuova edizione dell’ottimo Poliniza Festival di quest’anno.
Da sempre affascinati dal particolare percorso estetico intrapreso dall’autore Italiano, abbiamo sempre sottolineato la volontà dello stesso di non rimanere ancorato ad un unica direzione pittorica. Lo studio del colore continua ad essere la principale leva tematica dell’artista, sviluppata attraverso una costante ricerca di stimoli e manipolazioni visive eterogenee.
Alberonero ha fatto della peculiare fascinazione cromatica il suo segno distintivo, al tempo stesso il colore, che rappresenta il principale metodo espressivo, viene costantemente declinato all’interno di strutture, forme, e agglomerati differenti. In particolare l’autore italiano si cimenta in una costruzione di forme gradienti, indagando sull’impatto di tonalità variabili, all’interno di formazioni e figure. Lo studio del colore viene quindi applicato su una specifica forma, il quadrato, dal quale l’interprete parte per sviluppare ciascuna delle proprie visioni.
Alberonero dialoga con l’ambiente circostante, ne raccoglie gli stimoli, relazionandosi con l’ambiente, con i suoi colori e percezioni, declinando questi impulsi attraverso corposi interventi dove, la variazione tonale, accompagna e stimola una forte sensazioni di movimento. Si tratta di un percorso anzitutto emotivo che traduce, attraverso tinte differenti, il movimento della forma nello spazio.
Per la rassegna Spagnola, giunta al decimo anno di attività, Alberonero realizza “Mañana, 100 toni”, un nuovo studio che abbraccia e trasforma completamente questa grande superficie. Come il titolo suggerisce si tratta di cento tonalità differenti che si muovono e si sviluppano all’interno di un unica grande figure finale. L’impatto è incredibile.
Null’altro da aggiungere, potete dare un occhiata approfondita all’intervento attraverso la ricca serie di scatti in calce al nostro testo, mettetevi comodi e restate sintonizzati qui sul Gorgo per nuovi aggiornamenti dall’interprete Italiano e dalla rassegna Spagnola.

Thanks to The Artist for The Pics
Pics by Kike Sempere