fbpx
GORGO

Agostino Iacurci for Walk & Talk Festival

C’è anche il nostro Agostino Iacurci tra gli ospiti del Walk & Talk Festival, per la quale ha da poco terminato questa nuova pittura intitolata “Aerial Roots”.
Dopo la recente fatica realizzata a Ragusa per il FestiWall 2016 (Covered), l’interprete propone un nuovo intervento caratterizzato da un trama pittorica che raccoglie l’eredità degli ultimi spunti tematici, unendoli ai precedenti. Se infatti nell’ultimo periodo Agostino Iacurci si è maggiormente concentrato nella realizzazione di elementi e textures, come gli ormai iconici vasi, questa nuova pittura l’artista torna ad inserire i suoi famosi personaggi, intrecciando nel corpo narrativo dell’opera spunti a carattere naturale.
Il confronto con le produzioni dell’autore Italiano continua ad essere legato ad una sintesi grafica figlia del lavoro come illustratore. Agostino Iacurci porta avanti una estetica pittorica caratterizzata da una approccio essenziale, pulito e (quasi) geometrico, con l’interprete che sviluppa l’aspetto dei soggetti e degli elementi proposti attraverso simmetrie, giochi prospettici, contrapposizioni tra spazi vuoti e pieni, laddove l’utilizzo di una precisa matrice tonale, esalta ed imbastisce la trama finale delle sue opere.
Ad accompagnare il nostro testo, una bella serie di scatti con tutti i dettagli di quest’ultima fatica, dateci un occhiata e restate sintonizzati qui sul Gorgo per nuovi aggiornamenti sul lavoro del grande artista Italiano.

Pics by The Festival

Agostino Iacurci for Walk & Talk Festival

C’è anche il nostro Agostino Iacurci tra gli ospiti del Walk & Talk Festival, per la quale ha da poco terminato questa nuova pittura intitolata “Aerial Roots”.
Dopo la recente fatica realizzata a Ragusa per il FestiWall 2016 (Covered), l’interprete propone un nuovo intervento caratterizzato da un trama pittorica che raccoglie l’eredità degli ultimi spunti tematici, unendoli ai precedenti. Se infatti nell’ultimo periodo Agostino Iacurci si è maggiormente concentrato nella realizzazione di elementi e textures, come gli ormai iconici vasi, questa nuova pittura l’artista torna ad inserire i suoi famosi personaggi, intrecciando nel corpo narrativo dell’opera spunti a carattere naturale.
Il confronto con le produzioni dell’autore Italiano continua ad essere legato ad una sintesi grafica figlia del lavoro come illustratore. Agostino Iacurci porta avanti una estetica pittorica caratterizzata da una approccio essenziale, pulito e (quasi) geometrico, con l’interprete che sviluppa l’aspetto dei soggetti e degli elementi proposti attraverso simmetrie, giochi prospettici, contrapposizioni tra spazi vuoti e pieni, laddove l’utilizzo di una precisa matrice tonale, esalta ed imbastisce la trama finale delle sue opere.
Ad accompagnare il nostro testo, una bella serie di scatti con tutti i dettagli di quest’ultima fatica, dateci un occhiata e restate sintonizzati qui sul Gorgo per nuovi aggiornamenti sul lavoro del grande artista Italiano.

Pics by The Festival