fbpx
GORGO

Agostino Iacurci for FestiWall 2016 (Preview)

In questi giorni Agostino Iacurci si trova a Ragusa dove sta lavorando ad una nuova pittura per la nuova edizione del FestiWall di quest’anno.
Dopo i recenti exploit in giro per il mondo, ultimo l’intervento dipinto a Kiev per il Mural Social Club Festival (Covered), Agostino Iacurci torna in strada, proseguendo nel portare avanti le ultime direzioni estetiche del proprio lavoro. In questi ultimi mesi il grande autore Italiano, ha sostanzialmente variato il ‘core’ della propria ricerca, spostando l’attenzione, dagli iconici personaggi, alla realizzazione di oggetti ed elementi differenti.
Se l’aspetto pittorico, come sempre legato ad una personalissima rielaborazione grafica legata all’illustrazione, continua a rimanere invariato, sono gli elementi raffigurati a cambiare. Come visto “Long Story Short“, ultimo show allestito negli spazi della Die Kunstagentin di Colonia, Agostino Iacurci sta concentrando i propri sforzi nella realizzazione di piane e vasi, caratterizzati da textures e patterns differenti, a scandirne l’aspetto e la forma finale. Anche per questa nuova edizione del Festival di Ragusa, il talento Italiano sta realizzando una serie di vasi uno sopra l’altro, ognuno differente dal precedente e caratterizzato da una composizione grafica eterogenea e da una comune scelta tonale.
In attesa di mostrarvi l’intervento ultimato, vi lasciamo alla lunga serie di scatti con alcuni dettagli e le fasi del making of dell’intervento, dateci un occhiata e restate sintonizzati qui sul Gorgo, in queste settimane seguiremo tutti gli sviluppi del Festival.

Thanks to The Festival for The Pics
Pics by Marcello Bocchieri

Agostino Iacurci for FestiWall 2016 (Preview)

In questi giorni Agostino Iacurci si trova a Ragusa dove sta lavorando ad una nuova pittura per la nuova edizione del FestiWall di quest’anno.
Dopo i recenti exploit in giro per il mondo, ultimo l’intervento dipinto a Kiev per il Mural Social Club Festival (Covered), Agostino Iacurci torna in strada, proseguendo nel portare avanti le ultime direzioni estetiche del proprio lavoro. In questi ultimi mesi il grande autore Italiano, ha sostanzialmente variato il ‘core’ della propria ricerca, spostando l’attenzione, dagli iconici personaggi, alla realizzazione di oggetti ed elementi differenti.
Se l’aspetto pittorico, come sempre legato ad una personalissima rielaborazione grafica legata all’illustrazione, continua a rimanere invariato, sono gli elementi raffigurati a cambiare. Come visto “Long Story Short“, ultimo show allestito negli spazi della Die Kunstagentin di Colonia, Agostino Iacurci sta concentrando i propri sforzi nella realizzazione di piane e vasi, caratterizzati da textures e patterns differenti, a scandirne l’aspetto e la forma finale. Anche per questa nuova edizione del Festival di Ragusa, il talento Italiano sta realizzando una serie di vasi uno sopra l’altro, ognuno differente dal precedente e caratterizzato da una composizione grafica eterogenea e da una comune scelta tonale.
In attesa di mostrarvi l’intervento ultimato, vi lasciamo alla lunga serie di scatti con alcuni dettagli e le fasi del making of dell’intervento, dateci un occhiata e restate sintonizzati qui sul Gorgo, in queste settimane seguiremo tutti gli sviluppi del Festival.

Thanks to The Festival for The Pics
Pics by Marcello Bocchieri