fbpx
GORGO

AEC x Saner – New Mural in Fort Smith, Arkansas

Ci spostiamo a Fort Smith negli States per dare uno sguardo alla bella combo realizzata da AEC degli Interesni Kazki e Saner.
L’intervento, realizzato in occasione dei lavori per l’Unexpected Project curato dagli amici di JustKids, è caratterizzato da una superfice di lavoro di dimensioni davvero importanti. AEC e Saner per questa pittura scelgono un approccio totalizzante, trasformando completamente la superfice di lavoro attraverso un opera dai risvolti narrativi ricca di spunti e tematiche differenti. Il risultato finale è una pittura dalle differenti e personali chiavi di lettura, enorme per grandezza e cura dei dettagli, al suo interno possiamo facilmente riconoscere e ritracciare tutti gli elementi tipici dell’universo narrativo di entrambi gli artisti.
“Cross Over” nasce così, raccoglie l’eredità delle fascinazioni, dei rimandi alla cosmologia e numerologia tipici dell’immaginario di AEC, così come dei riferimenti alla cultura, al folklore ed alla tradizione Messicana, appartenenti alla ricerca di Saner. I due interpreti scelgono di lavorare ciascuno su un estremità della parete, incontrandosi nel mezzo e lasciando che le rispettive visioni si contaminino a vicenda.
Per apprezzare al meglio quest’ultima ed inedita fatica dei due artisti, vi lasciamo ad una bella e ricca galleria di scatti, dateci un occhiata e restate sintonizzati qui sul Gorgo per scoprire i prossimi spostamenti dei due autori.

Pics by The Artist

AEC x Saner – New Mural in Fort Smith, Arkansas

Ci spostiamo a Fort Smith negli States per dare uno sguardo alla bella combo realizzata da AEC degli Interesni Kazki e Saner.
L’intervento, realizzato in occasione dei lavori per l’Unexpected Project curato dagli amici di JustKids, è caratterizzato da una superfice di lavoro di dimensioni davvero importanti. AEC e Saner per questa pittura scelgono un approccio totalizzante, trasformando completamente la superfice di lavoro attraverso un opera dai risvolti narrativi ricca di spunti e tematiche differenti. Il risultato finale è una pittura dalle differenti e personali chiavi di lettura, enorme per grandezza e cura dei dettagli, al suo interno possiamo facilmente riconoscere e ritracciare tutti gli elementi tipici dell’universo narrativo di entrambi gli artisti.
“Cross Over” nasce così, raccoglie l’eredità delle fascinazioni, dei rimandi alla cosmologia e numerologia tipici dell’immaginario di AEC, così come dei riferimenti alla cultura, al folklore ed alla tradizione Messicana, appartenenti alla ricerca di Saner. I due interpreti scelgono di lavorare ciascuno su un estremità della parete, incontrandosi nel mezzo e lasciando che le rispettive visioni si contaminino a vicenda.
Per apprezzare al meglio quest’ultima ed inedita fatica dei due artisti, vi lasciamo ad una bella e ricca galleria di scatti, dateci un occhiata e restate sintonizzati qui sul Gorgo per scoprire i prossimi spostamenti dei due autori.

Pics by The Artist