fbpx
GORGO

Adnate x Twoone – New Mural in Melbourne

Con interesse volgiamo in nostro sguardo a Melbourne in Australia dove Twoone e Adnate hanno da poco portato a termine un nuovo splendido intervento fondendo insieme i personali e diversissimi stili visivi in un unico lavoro dal fortissimo impatto finale.
Come abbiamo spesso avuto modo di vedere Twoone abbraccia una tematica visiva assolutamente personale, dotato di uno stile assolutamente proprio l’artista porta avanti tematiche forti e simbolismi al limite del mistico, al centro del suo operato risiede la figura del teschio, sviscerata attraverso una forte sacralità e accompagnata dall’idea e della percezione onirica delle maschere con un particolare predilezione per quelle animali. Twoone nel suo lavoro sviscera queste tematiche concedendo allo spettatore l’opportunità di affrontare i propri demoni interiori, il tratto è delicato ma le spruzzate ed i colori si fanno forti incisivi come lame, in un continuo giocare tra controparti malinconiche e colorate.
Adnate invece preferisce un tratto maggiormente realistico, l’artista mira ad una riproduzione al limite del realistico spingendosi però verso un tratto ricco di spunti personali, i corpi, i volti, gli sguardi vengono così intervallati da colate di colore oppure da veri e proprie elementi visivi, come gli stessi abiti per esempio, atti ad alimentare il già forte carattere emotivo. Vera e propria peculiarità del suo lavoro è però l’idea di realizzare i suoi soggetti, spesso persone vere, partendo da una particolare inquadratura, una sorta di fermo immagine, spesso scorci anche difficoltosi che esaltano la capacità di lavoro e di conseguenza il risultato finale.
Per questo nuovo intervento in coppia i due artisti danno vita, sulla facciata di questo edificio abbandonato, ad un gigantesco ritratto di una donna con lo sguardo rivolto verso l’alto, se il soggetto è proprio curato da Adnate, Twoone sceglie di frapporre nella visione dello spettatore una serie di sottili figure, dando vita ad un nuovo teschio che avvolge il viso quasi a creare una sorta di maschera, ed ad una serie di segni minori che ricoprono gli abiti della donna con teschi e rose.
Scrollate giù dopo il salto ad attendervi una bella serie di scatti con tutti i dettagli di quest’ultimo lavoro, in attesa di scoprire nuovi aggiornamenti sul lavoro dei due interpreti, il consiglio è quello di darci un occhiata, siamo certi che non ne rimarrete affatto delusi, enjoy it.

Pics via San

Adnate x Twoone – New Mural in Melbourne

Con interesse volgiamo in nostro sguardo a Melbourne in Australia dove Twoone e Adnate hanno da poco portato a termine un nuovo splendido intervento fondendo insieme i personali e diversissimi stili visivi in un unico lavoro dal fortissimo impatto finale.
Come abbiamo spesso avuto modo di vedere Twoone abbraccia una tematica visiva assolutamente personale, dotato di uno stile assolutamente proprio l’artista porta avanti tematiche forti e simbolismi al limite del mistico, al centro del suo operato risiede la figura del teschio, sviscerata attraverso una forte sacralità e accompagnata dall’idea e della percezione onirica delle maschere con un particolare predilezione per quelle animali. Twoone nel suo lavoro sviscera queste tematiche concedendo allo spettatore l’opportunità di affrontare i propri demoni interiori, il tratto è delicato ma le spruzzate ed i colori si fanno forti incisivi come lame, in un continuo giocare tra controparti malinconiche e colorate.
Adnate invece preferisce un tratto maggiormente realistico, l’artista mira ad una riproduzione al limite del realistico spingendosi però verso un tratto ricco di spunti personali, i corpi, i volti, gli sguardi vengono così intervallati da colate di colore oppure da veri e proprie elementi visivi, come gli stessi abiti per esempio, atti ad alimentare il già forte carattere emotivo. Vera e propria peculiarità del suo lavoro è però l’idea di realizzare i suoi soggetti, spesso persone vere, partendo da una particolare inquadratura, una sorta di fermo immagine, spesso scorci anche difficoltosi che esaltano la capacità di lavoro e di conseguenza il risultato finale.
Per questo nuovo intervento in coppia i due artisti danno vita, sulla facciata di questo edificio abbandonato, ad un gigantesco ritratto di una donna con lo sguardo rivolto verso l’alto, se il soggetto è proprio curato da Adnate, Twoone sceglie di frapporre nella visione dello spettatore una serie di sottili figure, dando vita ad un nuovo teschio che avvolge il viso quasi a creare una sorta di maschera, ed ad una serie di segni minori che ricoprono gli abiti della donna con teschi e rose.
Scrollate giù dopo il salto ad attendervi una bella serie di scatti con tutti i dettagli di quest’ultimo lavoro, in attesa di scoprire nuovi aggiornamenti sul lavoro dei due interpreti, il consiglio è quello di darci un occhiata, siamo certi che non ne rimarrete affatto delusi, enjoy it.

Pics via San