fbpx
GORGO

AAHM00 – A Series of New Murals

Nuovo aggiornamento per AAHM00, l’interprete Italiano ci mostra una nuova e bella ricca serie di lavori realizzati nei giorni scorsi all’interno di edifici e location abbandonate, terreno fertile per le sue sperimentazioni astratte.
È sempre piuttosto stimolante e di interesse osservare come sempre più artisti stiano affidando il proprio lavoro ad una carica viscerale, ad uno stimolo istintivo capace di evadere dai canoni e dagli standard, per dare forma e sostanza ad approccio ed a visioni concretamente nuove e genuine. L’impatto con le produzioni di AAHM00 è anzitutto un tuffo all’interno delle percezioni e degli stimoli dello stesso artista, un cammino scandito dalla cosciente volontà di far emergere e dare libero sfogo alle emozioni personali in funzione di una peculiare astrazione della forma.
Se per molti autori la commutazione di elementi e figure, passa inevitabilmente per un processo produttivo connesso con una personale fascinazione naturale, per l’artista si tratta di uno sfogo, una liberazione che fa dell’approccio casuale il suo stesso mantra. Catalizzata da uno stimolo in divenire, la pittura dell’autore è mutabile, non legata ad una precisa forma o soluzione cromatica, quanto piuttosto in costante mutamento laddove le forme, i movimenti ed i tratti espressi sono assolutamente casuali. Sono piuttosto gli elementi visivi, come gli spazi, le pareti ed il panorama, e quelli personali, le sensazioni e gli stati d’animo del momento, ad influenzare e forgiare l’aspetto finale delle opere. Appare quindi chiara l’esigenza di AAHM00 di sviluppare una produzione in grado di sfruttare da una parte la personale spinta viscerale, cadenzando ciascuno dei suoi interventi con un approccio quanto mai spontaneo, dall’altra la volontà di interagire al massimo con ciò che è già presente sulla superfice od all’interno dello spazio di lavoro, entrando in contatto percettivo con lo stesso, ed innescando una sorta di scenografia pittorica. Proprio il lavoro all’interno degli spazi abbandonati, rappresenta l’opportunità per un variazione infinita di soluzioni pittoriche laddove, l’erosione del tempo, l’avanzare della natura e tutti quegli elementi abbandonati, rappresentano principale incipit pittorico.
Il risultato finale sono alterazioni differenti della forma, elementi sinuosi che si aprono e schiudono, movimenti e contatti, stimoli capaci di dare vita a proliferazioni di figure od a singole masse in grado di, plasmarsi al meglio con gli elementi circostanti. Un avanzare rapido e mutevole in funzione dello spazio e del tempo, arricchito da soluzioni tonali differenti. Movimento.
Ad accompagnare il nostro testo una bella e ricca serie di scatti con tutti i dettagli di quest’ultima serie di lavori, dateci un occhiata e restate sintonizzati qui sul Gorgo per nuovi e succosi aggiornamenti sul lavoro dell’artista.

Thanks to The Artist for The Pics

AAHM00 – A Series of New Murals

Nuovo aggiornamento per AAHM00, l’interprete Italiano ci mostra una nuova e bella ricca serie di lavori realizzati nei giorni scorsi all’interno di edifici e location abbandonate, terreno fertile per le sue sperimentazioni astratte.
È sempre piuttosto stimolante e di interesse osservare come sempre più artisti stiano affidando il proprio lavoro ad una carica viscerale, ad uno stimolo istintivo capace di evadere dai canoni e dagli standard, per dare forma e sostanza ad approccio ed a visioni concretamente nuove e genuine. L’impatto con le produzioni di AAHM00 è anzitutto un tuffo all’interno delle percezioni e degli stimoli dello stesso artista, un cammino scandito dalla cosciente volontà di far emergere e dare libero sfogo alle emozioni personali in funzione di una peculiare astrazione della forma.
Se per molti autori la commutazione di elementi e figure, passa inevitabilmente per un processo produttivo connesso con una personale fascinazione naturale, per l’artista si tratta di uno sfogo, una liberazione che fa dell’approccio casuale il suo stesso mantra. Catalizzata da uno stimolo in divenire, la pittura dell’autore è mutabile, non legata ad una precisa forma o soluzione cromatica, quanto piuttosto in costante mutamento laddove le forme, i movimenti ed i tratti espressi sono assolutamente casuali. Sono piuttosto gli elementi visivi, come gli spazi, le pareti ed il panorama, e quelli personali, le sensazioni e gli stati d’animo del momento, ad influenzare e forgiare l’aspetto finale delle opere. Appare quindi chiara l’esigenza di AAHM00 di sviluppare una produzione in grado di sfruttare da una parte la personale spinta viscerale, cadenzando ciascuno dei suoi interventi con un approccio quanto mai spontaneo, dall’altra la volontà di interagire al massimo con ciò che è già presente sulla superfice od all’interno dello spazio di lavoro, entrando in contatto percettivo con lo stesso, ed innescando una sorta di scenografia pittorica. Proprio il lavoro all’interno degli spazi abbandonati, rappresenta l’opportunità per un variazione infinita di soluzioni pittoriche laddove, l’erosione del tempo, l’avanzare della natura e tutti quegli elementi abbandonati, rappresentano principale incipit pittorico.
Il risultato finale sono alterazioni differenti della forma, elementi sinuosi che si aprono e schiudono, movimenti e contatti, stimoli capaci di dare vita a proliferazioni di figure od a singole masse in grado di, plasmarsi al meglio con gli elementi circostanti. Un avanzare rapido e mutevole in funzione dello spazio e del tempo, arricchito da soluzioni tonali differenti. Movimento.
Ad accompagnare il nostro testo una bella e ricca serie di scatti con tutti i dettagli di quest’ultima serie di lavori, dateci un occhiata e restate sintonizzati qui sul Gorgo per nuovi e succosi aggiornamenti sul lavoro dell’artista.

Thanks to The Artist for The Pics