fbpx
GORGO

3ttman – New Mural for Festival PopUp!

Ci spostiamo a Fabriano, in occasione dei lavori per il bel Festival PopUp!, ritroviamo con piacere 3ttman, l’autore, membro del collettivo NOV9, ha da poco terminato di trasformare questa grande cisterna dei pressi della stazione cittadina.
Abbiamo quindi l’opportunità di apprezzare nuovamente il particolare immaginario dell’autore, traslato qui all’interno di una insolita superfice che, piuttosto che difficoltà intrinseca, diviene peculiarità stessa dell’opera attraverso uno sviluppo progressivo e motorio, certamente ben riuscito.
Abbiamo spesso avuto il piacere di approfondire l’operato di 3ttman, coinvolti più che mai all’interno del particolare immaginario dell’artista, spesso proiettato su superfici e pareti di grande dimensione. La totalità degli interventi proposti dall’autore, si sviluppano attraverso un numero incredibile di personaggi e figure surreali e bizzarre, queste vanno letteralmente ad irretire lo spazio a disposizione, generando una sequenza di immagini, spunti e riflessioni, di vario tipo. Cambiando quindi l’aspetto e l’assetto degli spazi a disposizione, l’interprete sceglie di affidarsi ad una sintesi grafica ideale risultato delle personali fascinazioni dal mondo dell’illustrazione, a quello del fumetto, attraverso le quali, prendono forma e sostanza i particolari characters.
Elemento portante è però senza dubbio il colore, ciascuna delle opere realizzate dall’artista, vive a stretto contatto con una radica e forte appartenente cromatica. Un vera e propria esplosione di tinte e tonalità differenti che compongono ed articolano l’universo narrativo dell’autore. Ciascuno dei colori viene utilizzando seguendo un preciso schema visivo, atto da una parte ad alimentare il forte senso di movimento che accompagna ciascuna delle immagini, dall’altra a dare equilibrio a ciascuno dei personaggi rappresentati.
L’impatto diviene quindi fragoroso, emozionale, ci si ritrova ad osservare ciascuno dei soggetti proposti tentando di scardinare la chiave di lettura, il racconto, l’idea o semplicemente il concetto, che lo stesso interprete ha voluto esprimere.
Per la sua partecipazione al festival, 3ttman propone “La Catena dell’Evoluzione”. L’intervento è un opera in senso ciclico, una catena come lo stesso nome ricorda, e vede una serie di soggetti letteralmente susseguirsi sulla superfice di lavoro, in una catena umana sottolineata dalla presenza delle catene reali che legano ciascuno dei characters, a quello successivo.
Null’altro da aggiungere, ad accompagnare il nostro testo alcuni scatti con le fasi di realizzazione di quest’ultimo progetto e del bel risultato finale, mettetevi comodi e dateci un occhiata, nei prossimi giorni continueremo il nostro viaggio tra le meraviglie del festival. Stay tuned!

Thanks to The Festival for The Pics

3ttman – New Mural for Festival PopUp!

Ci spostiamo a Fabriano, in occasione dei lavori per il bel Festival PopUp!, ritroviamo con piacere 3ttman, l’autore, membro del collettivo NOV9, ha da poco terminato di trasformare questa grande cisterna dei pressi della stazione cittadina.
Abbiamo quindi l’opportunità di apprezzare nuovamente il particolare immaginario dell’autore, traslato qui all’interno di una insolita superfice che, piuttosto che difficoltà intrinseca, diviene peculiarità stessa dell’opera attraverso uno sviluppo progressivo e motorio, certamente ben riuscito.
Abbiamo spesso avuto il piacere di approfondire l’operato di 3ttman, coinvolti più che mai all’interno del particolare immaginario dell’artista, spesso proiettato su superfici e pareti di grande dimensione. La totalità degli interventi proposti dall’autore, si sviluppano attraverso un numero incredibile di personaggi e figure surreali e bizzarre, queste vanno letteralmente ad irretire lo spazio a disposizione, generando una sequenza di immagini, spunti e riflessioni, di vario tipo. Cambiando quindi l’aspetto e l’assetto degli spazi a disposizione, l’interprete sceglie di affidarsi ad una sintesi grafica ideale risultato delle personali fascinazioni dal mondo dell’illustrazione, a quello del fumetto, attraverso le quali, prendono forma e sostanza i particolari characters.
Elemento portante è però senza dubbio il colore, ciascuna delle opere realizzate dall’artista, vive a stretto contatto con una radica e forte appartenente cromatica. Un vera e propria esplosione di tinte e tonalità differenti che compongono ed articolano l’universo narrativo dell’autore. Ciascuno dei colori viene utilizzando seguendo un preciso schema visivo, atto da una parte ad alimentare il forte senso di movimento che accompagna ciascuna delle immagini, dall’altra a dare equilibrio a ciascuno dei personaggi rappresentati.
L’impatto diviene quindi fragoroso, emozionale, ci si ritrova ad osservare ciascuno dei soggetti proposti tentando di scardinare la chiave di lettura, il racconto, l’idea o semplicemente il concetto, che lo stesso interprete ha voluto esprimere.
Per la sua partecipazione al festival, 3ttman propone “La Catena dell’Evoluzione”. L’intervento è un opera in senso ciclico, una catena come lo stesso nome ricorda, e vede una serie di soggetti letteralmente susseguirsi sulla superfice di lavoro, in una catena umana sottolineata dalla presenza delle catene reali che legano ciascuno dei characters, a quello successivo.
Null’altro da aggiungere, ad accompagnare il nostro testo alcuni scatti con le fasi di realizzazione di quest’ultimo progetto e del bel risultato finale, mettetevi comodi e dateci un occhiata, nei prossimi giorni continueremo il nostro viaggio tra le meraviglie del festival. Stay tuned!

Thanks to The Festival for The Pics