GORGO

2Alas – New Murals for Artesano Project

Con i 2Alas torniamo con piacere per le strade di Rio San Juan nella Repubblica Domenica, dove in occasione dei lavori per l’eccellente Artesano Project, organizzato dalla Inoperable Gallery ed Evoca1, gli autori hanno terminato questa serie di interventi.

Uno dei progetti che certamente ha lasciato il segno nelle ultime battute dello scorso anno, è stato certamente l’Artesano Project, il progetto in collaborazione tra la nota galleria Austriaca ed il talentuosissimo interprete Domenicano, ha visto un roster di artisti di primissimo livello lavorare all’interno del tessuto urbano cittadino. In questo senso lo spirito del progetto è stato quello di chiamare i nomi di alcuni degli interpreti più rappresentativi del Sudamerica, proponendo in questo modo, l’opportunità per una riflessione profonda. L’idea è infatti quella di mostrare alla gente del posto, ed in particolare ai bambini, come l’arte possa essere uno slancio per poter sovvertire le difficoltà della vita, un opportunità di vita differente da poter abbracciare e cogliere nel migliore dei modi.

Dopo la scorpacciata delle settimane precedenti, qui tutti gli interventi fin qui visti, con quest’ultima fatica dei 2Alas torniamo quindi sia ad approfondire il progetto e gli artisti che ne hanno così decretato il successo.

Formato da Andrew Antonaccio e Filio Galvez, il duo porta avanti una personale dialettica visiva che si riflette nella volontà degli artisti di sperimentare una rappresentazione mutabile in funzione di una precisa direzione astratta. Le immagini figurative, quali volti, immagini e vere e proprie istantanee di vita, vengono in questo senso elaborate attraverso un meccanismo visivo composito e sfaccettato. La scomposizione attuata dagli interpreti sviluppa un immagine binaria che risulta di fatto visibile unicamente dalla lunga distanza. In questo senso avvicinandosi all’opera veniamo a contatto unicamente con forme e figure geometriche piatte, la magia sussiste nel progressivo allontanamento dall’opera che letteralmente emerge lentamente dalla superfice di lavoro.

Per il bel progetto i 2Alas vanno a realizzare due interventi distinti, il primo, completamente in solitaria, vede il duo proporre una personale rielaborazione di una tipica immagine di vita quotidiana. Il secondo intervento, realizzato in compagnia di Hox, vede i due interpreti interagire attraverso la perfetta, ed impressionante, unione dei loro rispettivi stili.

Null’altro da aggiungere, vi lasciamo piuttosto ad alcuni scatti con le immagini delle due opere terminate, dateci un occhiata, siamo certi infatti che anche voi come noi non mancherete di apprezzare.

Pics by Mario E Ramirez of Tostfilms

2Alas – New Murals for Artesano Project

Con i 2Alas torniamo con piacere per le strade di Rio San Juan nella Repubblica Domenica, dove in occasione dei lavori per l’eccellente Artesano Project, organizzato dalla Inoperable Gallery ed Evoca1, gli autori hanno terminato questa serie di interventi.

Uno dei progetti che certamente ha lasciato il segno nelle ultime battute dello scorso anno, è stato certamente l’Artesano Project, il progetto in collaborazione tra la nota galleria Austriaca ed il talentuosissimo interprete Domenicano, ha visto un roster di artisti di primissimo livello lavorare all’interno del tessuto urbano cittadino. In questo senso lo spirito del progetto è stato quello di chiamare i nomi di alcuni degli interpreti più rappresentativi del Sudamerica, proponendo in questo modo, l’opportunità per una riflessione profonda. L’idea è infatti quella di mostrare alla gente del posto, ed in particolare ai bambini, come l’arte possa essere uno slancio per poter sovvertire le difficoltà della vita, un opportunità di vita differente da poter abbracciare e cogliere nel migliore dei modi.

Dopo la scorpacciata delle settimane precedenti, qui tutti gli interventi fin qui visti, con quest’ultima fatica dei 2Alas torniamo quindi sia ad approfondire il progetto e gli artisti che ne hanno così decretato il successo.

Formato da Andrew Antonaccio e Filio Galvez, il duo porta avanti una personale dialettica visiva che si riflette nella volontà degli artisti di sperimentare una rappresentazione mutabile in funzione di una precisa direzione astratta. Le immagini figurative, quali volti, immagini e vere e proprie istantanee di vita, vengono in questo senso elaborate attraverso un meccanismo visivo composito e sfaccettato. La scomposizione attuata dagli interpreti sviluppa un immagine binaria che risulta di fatto visibile unicamente dalla lunga distanza. In questo senso avvicinandosi all’opera veniamo a contatto unicamente con forme e figure geometriche piatte, la magia sussiste nel progressivo allontanamento dall’opera che letteralmente emerge lentamente dalla superfice di lavoro.

Per il bel progetto i 2Alas vanno a realizzare due interventi distinti, il primo, completamente in solitaria, vede il duo proporre una personale rielaborazione di una tipica immagine di vita quotidiana. Il secondo intervento, realizzato in compagnia di Hox, vede i due interpreti interagire attraverso la perfetta, ed impressionante, unione dei loro rispettivi stili.

Null’altro da aggiungere, vi lasciamo piuttosto ad alcuni scatti con le immagini delle due opere terminate, dateci un occhiata, siamo certi infatti che anche voi come noi non mancherete di apprezzare.

Pics by Mario E Ramirez of Tostfilms