GORGO

2501 – “See you on the Other Side” Exhibition at Soze Gallery

Come detto 2501 si è spostato a Los Angeles per aprire all’interno della Soze Gallery “See you on the Other Side” suo primo show in terra Statunitense.
L’artista ha avuto modo di lavorare duramente ad una serie di opere sfruttando in modo eccellente tutto il suo campionario, troviamo infatti lavori dove emerge il suo tratto nero fatto di linee sinuose e quello con pittura a base di alcol dove macchie si muovono sulle superfici dove sono state instillate.
2501 continua il suo fortunato connubio con l’oro, il pigmento rappresenta la vera e propria base, da questo infatti partono e si sviluppano una serie di forme diverse, troviamo cerchi e spigoli che si aprono e si ergono ma anche una serie di forme, si passa da temi naturali e tematiche diverse con personaggi ed oggetti, tutto rigorosamente disegnato attraverso il canonico tratto lineiforme nero.
Poniamo poi l’accento alla splendide realizzazioni su superfici in plastica, siamo difronte ad serie infinita di sensazioni ed allucinazioni cromatiche, il colori si muovono e si miscelano sulla superficie, vortici veri e propri che incanalano il gesto pittorico di 2501 e che ci regalano un spettacolo visivo incredibile.
Dopo il salto potete vedere da vicino gli scatti dell’allestimento proposto da 2501 con la possibilità di ammirare anche gli artworks realizzati, non dimenticate di dare uno sguardo alla bella facciata dipinta in occasione dell’apertura (qui), tutto per godere appieno dello spettacolo vero messo in mostra dal grande interprete.

Soze Gallery
652 Mateo St # 107
Los Angeles, CA. 90021

Thanks to DOZE and The Artist for The Pics

2501 – “See you on the Other Side” Exhibition at Soze Gallery

Come detto 2501 si è spostato a Los Angeles per aprire all’interno della Soze Gallery “See you on the Other Side” suo primo show in terra Statunitense.
L’artista ha avuto modo di lavorare duramente ad una serie di opere sfruttando in modo eccellente tutto il suo campionario, troviamo infatti lavori dove emerge il suo tratto nero fatto di linee sinuose e quello con pittura a base di alcol dove macchie si muovono sulle superfici dove sono state instillate.
2501 continua il suo fortunato connubio con l’oro, il pigmento rappresenta la vera e propria base, da questo infatti partono e si sviluppano una serie di forme diverse, troviamo cerchi e spigoli che si aprono e si ergono ma anche una serie di forme, si passa da temi naturali e tematiche diverse con personaggi ed oggetti, tutto rigorosamente disegnato attraverso il canonico tratto lineiforme nero.
Poniamo poi l’accento alla splendide realizzazioni su superfici in plastica, siamo difronte ad serie infinita di sensazioni ed allucinazioni cromatiche, il colori si muovono e si miscelano sulla superficie, vortici veri e propri che incanalano il gesto pittorico di 2501 e che ci regalano un spettacolo visivo incredibile.
Dopo il salto potete vedere da vicino gli scatti dell’allestimento proposto da 2501 con la possibilità di ammirare anche gli artworks realizzati, non dimenticate di dare uno sguardo alla bella facciata dipinta in occasione dell’apertura (qui), tutto per godere appieno dello spettacolo vero messo in mostra dal grande interprete.

Soze Gallery
652 Mateo St # 107
Los Angeles, CA. 90021

Thanks to DOZE and The Artist for The Pics