GORGO

2501 x Ozmo – “Branco e Preto” at Tag Gallery

Dopo la bella sequenza di immagini in preview siamo finalmente in grado di dare un occhiata all’allestimento proposto da 2501 e Ozmo per la loro “Preto e Branco”, ultima fatica che ha visto la luce all’interno della Tag Gallery di San Paolo in Brasile.
Come detto lo show getta le sue basi, com’è facilmente intuibile dal nome, anzitutto sul personale utilizzo del bianco e nero da parte dei due artisti, il concetto finale è quello di un unione tra i lavori a carattere figurativo di Ozmo con quelli più astratti figli dell’immaginario di 2501, tutto racchiuso all’interno di un allestimento concentrato sulla sacralità e l’iconografia sacra, il tutto attraverso l’elaborazione di alcune specifiche tele.
Oltre questo gli artisti si sono impegnati nella realizzazione di una parete in combinazione direttamente dipinta nello spazio esterno della galleria, un lavoro personale a testa concludendo infine l’esperienza con una interessantissima installazione cinetica sviscerata attraverso l’utilizzo di un zootropio collocato anch’esso all’esso nello spazio esterno. In particolare vogliamo mettere l’accento proprio su quest’ultimo lavoro, il meccanismo funziona come un dispositivo che produce l’illusione del movimento muovendo rapidamente ed in successione una serie immagini statiche, unendo anche qui i rispettivi stili 2501 ed Ozmo combinano alla perfezione il personale immaginario regalandoci un esperienza visiva unica.

Sao Paulo, October 2nd, 2013 – Tag Gallery, a branch of Tag and Juice store specialized in Arts, opens today, from 6pm to 9pm, “Preto e Branco” (Black and White), exhibition from two of the most currently important street art Italians: 2501 (Jacopo Ceccarelli) and Ozmo (Gionata Gesi). The expo takes places up to January 18th, 2014.

Due to relation between the colors, which name the expo, “Preto e Branco” reveals a symbiosis of different languages coming from the peculiarities of each particular creative world – the abstract forms and the tendency to use the lines of 2501 as well as the realistic traces and the strong presence of religious figures of Ozmo.
Besides paintings will be exposed in canvas and hanging on Tag Gallery walls, the exhibition also brings a four-handed sculpture, from which comes the concrete evidence of the merge between each artistic references.

Tag Gallery
Rua Goncalo Alfonso 99
San Paolo – Brasil

Thanks to The Artists for The Pics

2501 x Ozmo – “Branco e Preto” at Tag Gallery

Dopo la bella sequenza di immagini in preview siamo finalmente in grado di dare un occhiata all’allestimento proposto da 2501 e Ozmo per la loro “Preto e Branco”, ultima fatica che ha visto la luce all’interno della Tag Gallery di San Paolo in Brasile.
Come detto lo show getta le sue basi, com’è facilmente intuibile dal nome, anzitutto sul personale utilizzo del bianco e nero da parte dei due artisti, il concetto finale è quello di un unione tra i lavori a carattere figurativo di Ozmo con quelli più astratti figli dell’immaginario di 2501, tutto racchiuso all’interno di un allestimento concentrato sulla sacralità e l’iconografia sacra, il tutto attraverso l’elaborazione di alcune specifiche tele.
Oltre questo gli artisti si sono impegnati nella realizzazione di una parete in combinazione direttamente dipinta nello spazio esterno della galleria, un lavoro personale a testa concludendo infine l’esperienza con una interessantissima installazione cinetica sviscerata attraverso l’utilizzo di un zootropio collocato anch’esso all’esso nello spazio esterno. In particolare vogliamo mettere l’accento proprio su quest’ultimo lavoro, il meccanismo funziona come un dispositivo che produce l’illusione del movimento muovendo rapidamente ed in successione una serie immagini statiche, unendo anche qui i rispettivi stili 2501 ed Ozmo combinano alla perfezione il personale immaginario regalandoci un esperienza visiva unica.

Sao Paulo, October 2nd, 2013 – Tag Gallery, a branch of Tag and Juice store specialized in Arts, opens today, from 6pm to 9pm, “Preto e Branco” (Black and White), exhibition from two of the most currently important street art Italians: 2501 (Jacopo Ceccarelli) and Ozmo (Gionata Gesi). The expo takes places up to January 18th, 2014.

Due to relation between the colors, which name the expo, “Preto e Branco” reveals a symbiosis of different languages coming from the peculiarities of each particular creative world – the abstract forms and the tendency to use the lines of 2501 as well as the realistic traces and the strong presence of religious figures of Ozmo.
Besides paintings will be exposed in canvas and hanging on Tag Gallery walls, the exhibition also brings a four-handed sculpture, from which comes the concrete evidence of the merge between each artistic references.

Tag Gallery
Rua Goncalo Alfonso 99
San Paolo – Brasil

Thanks to The Artists for The Pics