GORGO

2501 – New Murals in Chicago, USA

Dopo l’eccellente prova per la Living Walls Conference di Atlanta di quest’anno con la splendida parete e l’interessantissima installazione realizzata insieme a Know Hope (qui), 2501 si è diretto a Chicago dove ha avuto l’opportunità di dipingere tre nuovi lavori per SITE Chicago, il tutto organizzato e curato da Don’t Fret, Vertical Gallery e Tristan Hummel.
Il connubio di linee e forme che scaturisce dai lavori di 2501 ha sempre un attrattiva suggestionale, il grande artista attraverso il rapporto tra bianco e nero, con l’aggiunta del color oro a rafforzarne l’efficacia, riesce a spedirci in un vortice ipnotico, sempre parecchio densi di rimandi e significati, alcune volte celati altre decisamente meno criptici, i suoi lavori si fanno apprezzare per la grande sensazione di costante movimento nonché per l’efficacia del tratto, una seduzione per l’occhio che ci offre l’opportunità di calarci letteralmente all’interno delle forme e delle sensazioni che l’artista tenta di trasmetterci, seguiamo con interesse lo svilupparsi delle linee, il loro muoversi, l’incresparsi, assottigliarsi ed allungarsi su tutta la superfice a disposizione, rapiti dal movimento e dal costante moto che sanno trasfettere, ci immergiamo nelle forme e nelle configurazioni a cui danno vita in un continuo viaggio di sospensione tra realtà e sensazioni catartiche.
Se volete approfondire i dettagli ed i bei risultato finale di queste tre nuova incarnazioni firmate 2501 vi lasciamo in compagnia dell’ampia selezione di immagini, è tutto dopo il salto, da vedere assolutamente! Enjoy it.

Thanks to The Artist for The Pics

2501 – New Murals in Chicago, USA

Dopo l’eccellente prova per la Living Walls Conference di Atlanta di quest’anno con la splendida parete e l’interessantissima installazione realizzata insieme a Know Hope (qui), 2501 si è diretto a Chicago dove ha avuto l’opportunità di dipingere tre nuovi lavori per SITE Chicago, il tutto organizzato e curato da Don’t Fret, Vertical Gallery e Tristan Hummel.
Il connubio di linee e forme che scaturisce dai lavori di 2501 ha sempre un attrattiva suggestionale, il grande artista attraverso il rapporto tra bianco e nero, con l’aggiunta del color oro a rafforzarne l’efficacia, riesce a spedirci in un vortice ipnotico, sempre parecchio densi di rimandi e significati, alcune volte celati altre decisamente meno criptici, i suoi lavori si fanno apprezzare per la grande sensazione di costante movimento nonché per l’efficacia del tratto, una seduzione per l’occhio che ci offre l’opportunità di calarci letteralmente all’interno delle forme e delle sensazioni che l’artista tenta di trasmetterci, seguiamo con interesse lo svilupparsi delle linee, il loro muoversi, l’incresparsi, assottigliarsi ed allungarsi su tutta la superfice a disposizione, rapiti dal movimento e dal costante moto che sanno trasfettere, ci immergiamo nelle forme e nelle configurazioni a cui danno vita in un continuo viaggio di sospensione tra realtà e sensazioni catartiche.
Se volete approfondire i dettagli ed i bei risultato finale di queste tre nuova incarnazioni firmate 2501 vi lasciamo in compagnia dell’ampia selezione di immagini, è tutto dopo il salto, da vedere assolutamente! Enjoy it.

Thanks to The Artist for The Pics