GORGO

108 x Moneyless “Antípodas” at Dinámica Galería (Recap)

Aperta lo scorso 4 di Novembre, andiamo a dare un occhiata approfondita ad “Antípodas“ ultima doppia esibizione firmata da 108 e Moneyless all’interno degli spazi della Dinámica Galería di Buenos Aires in Argentina.

Lo show è una riflessione sul concetto di antipodi. Entrambi i due grandi artisti italiani hanno iniziato a lavorare in strada partendo dai graffiti, evolvendo poi la propria personale estetica dallo studio delle lettere a quello della forma. Gli antipodi si riflettono nelle differenti strada percorse dai due. 108 porta avanti uno studio sulla forma costantemente ed intrinsecamente legato alla natura ed ai suoi elementi. Moneyless insiste nel sviluppare le particolari fascinazioni geometriche, con una continua disgregazione della figura del cerchio come ideale riflessione su un senso di caos ragionato.

Per lo show i due autori presentano una nuova serie di opere su carta, stoffa e legno, con due grandi installazioni site-specific a catalizzare l’attenzione. L’esibizione è un dialogo costante la massa e la linea, tra l’astratto essenziale e la sottrazione, tra staticità e movimento. Bellissimo.

Dinámica Galería
Gorriti 5741, Palermo, Buenos Aires
Buenos Aires

108 x Moneyless “Antípodas” at Dinámica Galería (Recap)

Aperta lo scorso 4 di Novembre, andiamo a dare un occhiata approfondita ad “Antípodas“ ultima doppia esibizione firmata da 108 e Moneyless all’interno degli spazi della Dinámica Galería di Buenos Aires in Argentina.

Lo show è una riflessione sul concetto di antipodi. Entrambi i due grandi artisti italiani hanno iniziato a lavorare in strada partendo dai graffiti, evolvendo poi la propria personale estetica dallo studio delle lettere a quello della forma. Gli antipodi si riflettono nelle differenti strada percorse dai due. 108 porta avanti uno studio sulla forma costantemente ed intrinsecamente legato alla natura ed ai suoi elementi. Moneyless insiste nel sviluppare le particolari fascinazioni geometriche, con una continua disgregazione della figura del cerchio come ideale riflessione su un senso di caos ragionato.

Per lo show i due autori presentano una nuova serie di opere su carta, stoffa e legno, con due grandi installazioni site-specific a catalizzare l’attenzione. L’esibizione è un dialogo costante la massa e la linea, tra l’astratto essenziale e la sottrazione, tra staticità e movimento. Bellissimo.

Dinámica Galería
Gorriti 5741, Palermo, Buenos Aires
Buenos Aires